sabato, 11 Luglio 2020
Home Cosa fare a Firenze Cosa fare a Firenze e...

Cosa fare a Firenze e dintorni per il lungo weekend della Befana: mostre, musei gratis, eventi

I principali eventi a Firenze per il weekend della Befana: cosa fare tra rievocazioni storiche, antiche tradizioni e calze piene di dolcetti

-

“L’Epifania tutte le feste le porta via”. Se è vero il detto, vediamo quali sono gli eventi per concludere al meglio le festività. Ecco i principali eventi in calendario fissati per domenica 5 e lunedì 6 gennaio 2020 a Firenze; cosa fare tra rievocazioni storiche, tradizioni e calze piene di dolcetti.

La cavalcata dei Magi

Per il giorno dell’Epifania, lunedì 6 gennaio 2020, l’Opera di Santa Maria del Fiore organizza a Firenze la rievocazione storica della Cavalcata dei Magi. Il corteo, con partenza fissata da piazza Pitti alle ore 14.00, si snoderà poi per le strade del centro, fino ad arrivare in piazza Duomo alle ore 15.00.

Cavalcata dei Magi Firenze
Cavalcata dei Magi. Dal sito dell’Opera di Santa Maria Maggiore

La manifestazione, giunta alla XXIII edizione dell’epoca moderna, nasce nell’ambito dei festeggiamenti per i 700 anni dalla posa della prima pietra della Cattedrale e della fondazione dell’Opera. La Cavalcata dei Magi trae origine da una tradizione già esistente nel XV secolo. Tre diversi cortei si riunivano davanti al Battistero e proseguivano uniti fino alla Basilica di San Marco, dove con canti e preghiere adoravano Gesù Bambino.

Concerto della befana

Dalle ore 14.30 in piazza Duomo, il concerto della Befana e canti natalizi con il Coro delle Voci Bianche della Cappella della Cattedrale di Firenze, diretto dal Maestro Michele Manganelli. Dopo l’arrivo del corteo in piazza Duomo, il saluto dei figuranti e l’offerta dei doni dei Re Magi a Gesù Bambino nel Presepe vivente interverrà Luca Bagnoli, presidente dell’Opera di Santa Maria del Fiore. A seguire la lettura del Santo Vangelo e il saluto del cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, che parlerà del significato dell’Epifania, con i bambini delle parrocchie della Diocesi fiorentina.

Weekend della Befana a Firenze, gli eventi per bambini

Il treno a vapore della Befana

Lunedì 6 gennaio torna lo storico Treno della Befana che, come da tradizione, partirà dalla stazione di Firenze Santa Maria Novella alle ore 9:00. Il tragitto rimane il collaudato anello Firenze – Pontassieve – San Piero a Sieve ,Vaglia e rientro a Firenze. Per tutto il percorso la trazione sarà affidata alla locomotiva a vapore costruita nel 1907, senza l’ausilio di alcun moderno locomotore. Si viaggerà proprio come una volta, tra interni originali e termosifoni riscaldati dal vapore della caldaia della locomotiva, per un evento storico organizzato dall’Associazione Toscana Treni Storici “Italvapore” in collaborazione con la Proloco di San Piero a Sieve. Il treno è aperto al pubblico ed è possibile acquistare i biglietti online su italvapore.it

Treno della Befana Firenze
Treno della Befana. Foto da italvapore.it

Polo Museale della Toscana e le aperture del 5 e 6 gennaio 2020 – orari della prima domenica gratis e Befana

In occasione delle festività molti dei luoghi della cultura statali del Polo Museale della Toscana diffusi su tutto il territorio regionale hanno rispettato il normale piano orario e tariffario ma domenica 5 gennaio 2020 ingresso gratuito per l’iniziativa del MiBACT #domenicalmuseo e lunedì 6 le aperture per la giornata della Befana.

Gratuite e  comprese nel biglietto d’ingresso anche le mostre temporanee ancora in corso e una nuova occasione per visitare le nuove sezioni museali inaugurate di recente, o partecipare a visite guidate e itinerari tematici.

Saldi in Toscana (e a Firenze) 2020: l’inizio degli sconti invernali

Ecco il programma e le aperture per i musei di Firenze:

MAF Museo archeologico nazionale di Firenze
piazza S.S. Annunziata, 9 – Firenze
Domenica 5 gennaio #gratis #domenicalmuseo e lunedì 6 gennaio ore 8.30-14.00. Mostra  “Mummie. Viaggio verso l’immortalità”.

Museo di San Marco
Piazza San Marco, 3 50121 Firenze
Lunedì 6 gennaio ore 8.15 – 16.50 (ultimo ingresso ore 16.20)
Per i 150 anni del Museo San Marco nuove visite guidate gratuite per le festività natalizie.
Sabato 4 e lunedì 6 gennaio ore 10.00 e 12.00, visite guidate comprese nel biglietto di ingresso.
Mostra “L’Annunciazione di Robert Campin”, un illustre ospite dal Museo del Prado per i 150 anni del Museo di San Marco”. Fino al 6 gennaio 2020. Dal Prado al Museo di San Marco, l’Annunciazione di Robert Campin in dialogo col Beato Angelico. Ingresso compreso nel biglietto del museo.

Cenacolo di Sant’Apollonia

Via XXVII Aprile 1, 50129 Firenze
Lunedì 6 gennaio ore 8.15-13.50

Cenacolo di Andrea del Sarto

via di San Salvi, 16 – Firenze                                                                                Domenica 5 gennaio ore 8.15 – 13.50 (ultimo ingresso ore 13.30)

Cenacolo del Fuligno

Via Faenza 40, 50123 Firenze
Domenica 5 gennaio ore 8.30 – 13.30

Cenacolo di Ognissanti

Borgo Ognissanti, 42
Lunedì 6 gennaio ore 09.00 – 13.00

Chiostro dello Scalzo

Via Cavour 69, 50123 Firenze
Lunedì 6 gennaio ore 08.15 – 13.50 (ultimo ingresso ore 13.40)

Parco di Villa il Ventaglio

via Giovanni Aldini, 10/12 – Firenze
Domenica 5 gennaio ore 8.15-16.30

Giardino della Villa medicea di Castello

via di Castello, 44 – Firenze
Domenica 5 e lunedì 6 gennaio ore 8.30-16.30 (ultimo ingresso ore 16.00)

Villa Medicea della Petraia

via della Petraia, 40 – Firenze
Domenica 5 e lunedì  6 gennaio ore 8.30-16.30 (ultimo ingresso 15.30)
Mostra: “Le scapate. Donne oltre le ferite” progetto artistico di Eleonora Santanni e Serena Gallorini

Villa medicea di Cerreto Guidi e Museo storico della Caccia e del Territorio

via Ponti Medicei, 7 – Cerreto Guidi
Domenica 5 e lunedì 6 gennaio ore 10.00-19.00
Mostra “Falchi, girifalchi e astori al tempo di Pisanello e Leonardo”

Befana con i bambini, gli eventi a Firenze e dintorni

La mostra ‘Matite per le Donne’ al Polo Universitario di Novoli

Per il giorno della Befana, in Piazza Ugo di Toscana, al Polo Universitario di Novoli, la mostra “Matite per le donne”, una mostra di 80 vignette, disegnate da 29 satirici italiani del gruppo Vignettisti per la Costituzione, che tratta il delicato e attuale tema della violenza, delle discriminazioni e degli stereotipi di genere.

La mostra visitabile fino al 12 gennaio è organizzata dal Coordinamento Donne della CGIL di Firenze, con la collaborazione del Quartiere 5 di Firenze, Quartiere San Donato, Associazione Piazza San Donato e Garden Eventi.

La mostra sarà aperta con tre eventi correlati:

  • Sabato 4 Gennaio, ore 15:00, presentazione del libro “La verità delle donne vittime del conflitto armato in Colombia”
  • Lunedi 6 Gennaio, Befana per i bambini che potranno disegnare insieme ai vignettisti, rappresentando la figura femminile vista coi loro occhi
  • Sabato 11 Gennaio, ore 16:30, iniziativa dal titolo “Donne che amano troppo”

La Befana al Quartiere 2

Lunedì 6 gennaio arriva la befana nel giardino di Villa Arrivabene. Dalle 10.30 nel parco di piazza Alberti 1/a, la Befana porterà caramelle e carbone per tutti i bambini.

Il programma degli incontri con la Befana al Quartiere 4

Prosegue fino al 6 gennaio il Natale al Quartiere 4, con tanti appuntamenti per il giorno della Befana. Un evento per grandi e piccini che porta in piazza festa e tradizione.

L’arrivo della Befana con dolci e caramelle si attende in piazza dell’Isolotto con “La Befana non vien di notte…”, fissato domenica 5 gennaio alle ore 16. A seguire l’esibizione delle ginnaste dell’Associazione Iris e musica “No Time Big Band”, diretta da Claudio Giovagnoli.

Il secondo appuntamento è lunedì 6 gennaio, con il “Concerto della Befana”, alle ore 17.30, presso la Limonaia di Villa Strozzi, in via Pisana 77. Protagonista il Piccolo Coro del Melograno, diretto da Laura Bartoli.

Sempre in programma per lunedì 6 gennaio, “Gli Amici della Giungla” al Teatro La F.I.A.BA., dalle  ore 16. Alle 16.30, “Epifania al Borgo” al Teatro del Borgo, spettacolo teatrale interattivo e merenda con la calza della Befana. Ingresso gratuito. Prenotazione obbligatoria.

Anche a Rignano sull’Arno concerto della Befana 2020

A Rignano sull’Arno appuntamento al Palazzo Municipale con il Concerto della Befanalunedì 6 gennaio 2020, alle ore 17:30.

L’appuntamento nel giorno dell’Epifania in Sala Consiliare che, dalle ore 17:30, porterà in scena il tradizionale “Concerto della Befana” con “Elena Talenti – Jazz e dintorni”, Duo chitarra e voce.

Il torneo della befana con il calcio giovanile

13° edizione per il Torneo della Befana, che si svolgerà dal 3 al 5 gennaio 2020 a Firenze, con la partecipazione di 1600 atleti del calcio giovanile.

L’ evento organizzato da Adriasport Cervia, con la società sportiva Asd Belmonte, porterà in campo 87 squadre di cui 8 professioniste come Inter, Atalanta, Fiorentina, Empoli, Roma, Udinese, Spal e Arezzo. A partire dalla mattinata di sabato 4 Gennaio prenderà il via la vera competizione, a cui saranno inviati a partecipare gli appassionati di calcio. Al termine della manifestazione, il 5 gennaio, si svolgerà la cerimonia di chiusura, in cui verranno premiati tutti gli atleti partecipanti. Per il programma completo del “Torneo della Befana” sul sito di Adriasport o sulle pagine Facebook di Adriasport e del Torneo della Befana.

Saldi in Toscana (e a Firenze) 2020: l’inizio degli sconti invernali

Ultime notizie

Cinque casi e un decesso: il bollettino sul coronavirus in Toscana dell’11 luglio

Cinque nuovi casi, un solo decesso: i dati e le notizie di oggi, 11 luglio, sul contagio da coronavirus in Toscana

Dove vedere Inter Torino in tv: Sky o Dazn?

Grande attesa per Inter Torino il 13 luglio alle ore 21.45 che si giocherà a porte chiuse per la trentaduesima giornata del campionato: ma dove vederla in tv, su Sky o Dazn?

Guida 2020 ai locali estivi di Firenze, per drink e musica all’aperto

Sono meno, ma sono aperti: ecco i bar e gli spazi open air per trascorrere l'estate 2020 tra musica, buon cibo e divertimento (in sicurezza). Dal lungarno fino al centro passando dalla periferia

Stato di emergenza, arriva la proroga: cosa comporta

Ci sarà la (scontata) proroga dello stato di emergenza: quando finisce e cosa comporta? Ecco cosa prevede la legge