martedì, 28 Maggio 2024
- Pubblicità -
HomeDove andare e cosa vedereI luoghi più instagrammabili di...

I luoghi più instagrammabili di Firenze dove scattare foto perfette

I posti famosi della città e quelli meno conosciuti, le viste panoramiche da non perdere e le location a prova di selfie. Guida ai must fiorentini per gli appassionati di Instagram

-

- Pubblicità -

Alla ricerca dei luoghi più “instagrammabili” di Firenze? È ben noto che gli appassionati di questa piattaforma sono costantemente in cerca di angoli suggestivi e sorprendenti. Scopriamo una lista delle location più affascinanti della città. Tra suggerimenti originali e posti più noti, sarà possibile trovare ispirazione per scattare panoramiche mozzafiato o ritratti perfetti.

Instawalk, a caccia di posti segreti a Firenze

Anche a Firenze si svolgono le famose “Instawalk“, ma di cosa si tratta esattamente? Le Instawalk consistono in piacevoli passeggiate attraverso angoli poco frequentati e pittoreschi della città, dove ogni curva e ogni dettaglio sono particolarmente suggestivi per gli amanti della fotografia e di Instagram. Questi eventi sono organizzati in date specifiche e seguono un tema generale che guida i partecipanti, fotografi o appassionati di IG, lungo un percorso dedicato alla cattura dei luoghi più instagrammabili a Firenze.

- Pubblicità -

Durante una Instawalk si potranno scoprire posti nuovi o da un’angolatura diversa. In compagnia di un gruppo di persone, accomunati dalla stessa passione, i partecipanti hanno a disposizione diversi soggetti per i loro ritratti. Con il guadagno di fare rete e trovare così nuovi followers. In città queste iniziative sono spesso organizzate dal gruppo Igers Firenze. Altrimenti ecco di seguito una lista dei luoghi più instagrammabili a Firenze.

Villa e giardino Bardini: perfetti in primavera

Siete interessati a scattare la classica foto con i glicini in primo piano e lo sfondo di Firenze? Il giardino di Villa Bardini fa al caso vostro. La posizione di questa villa offre una vista panoramica mozzafiato sulla città di Firenze, consentendo di riconoscere iconici punti di riferimento come Palazzo Vecchio, il Campanile di Giotto e il Duomo. Il momento più propizio per scattare foto indimenticabili è durante la primavera, quando il pergolato che conduce alla Loggia del Belvedere si trasforma in un luogo magico, abbracciato dalle sfumature del glicine, che spaziano dal lilla al violetto al rosa. Sempre in primavera sono tante le fioriture da non perdere a Firenze (e da “instagrammare”).

- Pubblicità -
Fioritura Glicine Villa Bardini quando
La fioritura del glicine di Villa Bardini. Foto di repertorio: Stefano Casati

Ponte Vecchio: una foto iconica

Le foto di questo iconico ponte abbondano su Instagram, con le sue bellezze catturate da diverse angolazioni come dal Ponte Santa Trinita, dal Ponte alle Grazie o dalla vista di Piazzale Michelangelo. Ma se desiderate sorprendere i vostri amici con uno scatto meno convenzionale, vi consigliamo di attraversare l’Arno e dirigervi verso Borgo San Jacopo al numero 14. Qui, basta scendere alcuni gradini per trovarsi di fronte a un grazioso terrazzino con una vista panoramica privilegiata direttamente sull’Arno. Un’altra inquadratura fuori dagli schemi è quella dal basso, dal livello del fiume, salendo sui tipici barchini dei Renaioli, o sulla più moderna “Arno boat“, battello elettrico che fa tour lungo il corso d’acqua.

Piazza Duomo: meglio se alla mattina presto

Santa Maria del Fiore, comunemente nota come il Duomo di Firenze, rappresenta il luogo di culto principale della città. Piazza Duomo con una acconciatura morbida e con un abito lungo è una location perfetta per le foto e selfie. Meglio arrivare presto vista l’atmosfera tranquilla e la luce del primo mattino.

- Pubblicità -

La cattedrale offre l’opportunità di catturare uno scatto mozzafiato dalla sua cupola. Dopo ben 463 scalini per raggiungere la “vetta” si potrà trovare un panorama senza eguali dove poter ammirare le colline che abbracciano Firenze. E per conoscere il complesso più da vicino e da punti di vista inediti è possibile prenotare una visita guidata esclusiva, solo su richiesta (e spendendo un po’ di più di un normale biglietto), ai luoghi e alle opere normalmente non visibili al pubblico. Tutti gli sforzi saranno gratificati dai numerosi like che le foto sicuramente riceveranno.

Piazza della Repubblica, dalla giostra alla vista panoramica dalla Rinascente

Al quarto piano del negozio della Rinascente in Piazza della Repubblica troverete una terrazza-bar panoramica. È quella che ospita i tavoli del locale in cima al grande magazzino. Da qui, potrete ammirare il Duomo e Piazza della Repubblica che non potrà che incantarvi per fare qualche scatto. Un luogo ideale sia per scattare foto della piazza e della romantica giostra, mentre sorseggiate un caffè o uno spritz. Niente, forse, può competere con l’idea di assaporare un bicchiere di vino con lo sfondo del Duomo fiorentino.

Piazza Repubblica Firenze giostra
Piazza della Repubblica e la sua giostra

Una vista panoramica mozzafiato di Firenze? Dalla Torre di Arnolfo

La Torre di Arnolfo, con i suoi 95 metri di altezza, regala la possibilità di ammirare Firenze da una prospettiva a 360°. Potete spaziare con lo sguardo attraverso ogni fessura, catturando anche il profilo della cattedrale di Santa Maria del Fiore. Da non perdere la visita in Palazzo Vecchio, la casa di tutti i cittadini, dove collezionare foto tra sale maestose.

Per immergersi completamente nell’ambiente quattrocentesco, la Sala dei Gigli rappresenta una location ideale. Questo spazio prende il suo nome dall’abbondanza di gigli che ornano le sue pareti. Contrariamente a quanto si possa pensare, questo riferimento non è diretto al fiore simbolo di Firenze, ma piuttosto al giglio stilizzato della corona di Francia. Tale scelta è un tributo alla dinastia d’Angiò, che proteggeva Firenze durante quel periodo storico. Per approfondire la storia legata a Palazzo Vecchio, nei mesi a venire, sono in programma una serie di eventi straordinari di living history, con mediatori culturali in costume, che avranno luogo nel sontuoso Salone dei Cinquecento, organizzati da MUS.E e dai Musei Civici Fiorentini.

La Galleria degli Uffizi: un museo sia dentro che fuori

La Galleria degli Uffizi è un vero paradiso per gli amanti delle foto da condividere su Instagram. Catturate uno scatto dalle finestre del primo piano con vista su Ponte Vecchio e salite sulla terrazza-bar che si affaccia su Piazza della Signoria, dalla quale ammirare la vista di Palazzo Vecchio: i due luoghi più instagrammabili di Firenze.

Inoltre la Loggia degli Uffizi con i suoi archi e il design geometrico offre una nuova opportunità fotografica. Il momento migliore per scattare è all’alba, quando il luogo è ancora deserto, senza nemmeno la presenza delle auto delle forze dell’ordine, e ancor meglio se dopo una giornata di pioggia per catturare il riflesso perfetto.

Luoghi instagrammabili Firenze Ponte Vecchio Corridoio Vasariano
La vista su Ponte Vecchio e il Corridoio Vasariano dal museo degli Uffizi

Altri luoghi instagrammabili a Firenze: mercati, hotel, musei e piazze

Il mercato di San Lorenzo con un giro fra le bancarelle esterne per poi continuare all’interno della grande struttura in ferro e vetro, realizzata nel 1874 dall’architetto Giuseppe Mengoni, vi aiuterà per creare scatti originali. Un altro mercato locale da visitare è quello di Sant’Ambrogio. Da non perdere inoltre The Social Hub (ex Student Hotel), uno dei luoghi più colorati e divertenti della città, il Museo delle Illusioni e infine Piazzale Michelangelo, un grande classico per la foto più bella al tramonto (qui gli altri luoghi da visitare al calar del sole).

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -