Un progetto per sensibilizzare i più piccoli sull’aiuto al prossimo e formare cittadini consapevoli e solidali. Si terrà domani (17 maggio) nella sede della Misericordia di Bagno a Ripoli la premiazione del concorso “Il mio primo soccorso” che ha visto coinvolte le scuole Vittorino da Feltre di Ponte a Ema e l’istituto di Badia a Ripoli per un totale di oltre 100 bambini.

Alla premiazione sarà presente Sara Funaro, assessora al welfare, sanità, accoglienza, integrazione e pari opportunità, che incontreranno gli studenti coinvolti nel progetto e i vincitori. A seguire una merenda e giochi tematici al fine di sensibilizzare sempre di più i ragazzi sul tema del soccorso e sull’aiuto al prossimo.

“Il mio primo soccorso” è stato indetto dalla Misericordia di Badia a Ripoli a settembre 2018 e conferma l’impegno dell’associazione sul territorio ad aprire sempre di più le porte dell’associazione alla popolazione per capirne meglio le esigenze.

Il progetto, accompagnato da una serie di giornate formative negli istituti, prevedeva la realizzazione, da parte degli studenti, di un elaborato (multimediale, teatrale, artistico) che rappresentasse il primo approccio dei bambini con il soccorso, in ogni sua forma. Le referenti del progetto nelle scuole sono state le maestre Anna di Marzo per la Vittorino da Feltre e Veronica Tucci per l’Istituto di Badia a Ripoli. Gli elaborati vincitori diventeranno decalcomanie che campeggeranno sui mezzi della Misericordia di Badia a Ripoli. Sponsor del concorso sono stati Publiacqua, Nuoto Extremo, Nicco’s, Teatro Verdi e il Parco Avventura Vincigliata.