martedì, 24 Novembre 2020
Home Ed. Locali Quartiere 4 Qua la zampa. Il Parco...

Qua la zampa. Il Parco degli animali spegne 5 candeline

Dal 2011 ad oggi quasi quattrocento cani ospitati, 292 adottati. E il 18 giugno arriva un ''open day'' per il canile rifugio di Firenze

-

Pluto è ormai diventato la mascotte del Parco degli Animali di Firenze. Quando arrivò qui, tre anni fa, ripeteva solo la parola che è diventata il suo nome. Ora chiacchiera a più non posso. Pluto è un pappagallo fortunato: come tanti altri “colleghi”, in larga parte cani, ma anche conigli, uccelli e tartarughe, ha trovato rifugio in questa struttura, due ettari e mezzo nelle campagne di Ugnano.

Il 17 giugno il Parco degli Animali, uno dei pochi canili in Italia a essere gestito direttamente da un Comune di media grandezza, compie cinque anni. In un lustro ha ospitato quasi quattrocento cani: 292 hanno trovato famiglia (39 soltanto dall’inizio di quest’anno), 71 sono stati restituiti al loro padrone.

Pochi abbandoni, ma la crisi “morde”

“Registriamo un’alta percentuale di adozioni – spiega Arnaldo Melloni, responsabile dell’Ufficio per i diritti degli animali del Comune – c’è una grande sensibilità: anche cani di taglia più grossa o più anziani trovano una famiglia”. Il fenomeno dell’abbandono, nelle nostre zone, è limitato: gli ospiti a quattro zampe arrivano principalmente da persone che, per la crisi, non hanno più spazi o risorse economiche sufficienti da dedicare a Fido, oppure sono animali “orfani” del padrone, per esempio anziani soli che sono venuti a mancare.

Merenda  e visita guidata al parco degli animali

Ma dal Parco passano ogni anno anche tanti “due zampe”: la struttura apre le porte ai bambini delle scuole per attività didattiche con gli animali e visite nell’orto didattico, agli anziani delle case di riposo che seguono un percorso di pet therapy e anche a tutti i cittadini, ogni giorno e durante gli open day.

Il prossimo è in programma il 18 giugno, con merenda e visita guidata. Il calendario continua poi il 17 settembre, quando è fissata la tradizionale festa del parco, l’8 ottobre con un “happy hour a sei zampe” e il 17 dicembre con la festa dei doni. 

Parco degli animali canile di Firenze - adottare cani Firenze

La pensione per cani (pubblica) di Firenze

L’ultima novità arrivata da queste parti è la pensione per cani pubblica, cui sono riservati sei posti del canile (la capienza totale è di 105). “Questo è possibile grazie alle numerose adozioni, che consentono di avere spazi liberi”, sottolinea Melloni.

Dal 26 giugno dell’anno scorso, quando l’hotel per fido è attivo, quasi 60 cani hanno soggiornato qui mentre i loro padroni erano via per lavoro o per ferie. Il periodo di permanenza va da un weekend a un massimo di trenta giorni, con una tariffa che varia in base all’Isee, da 5 a 15 euro al giorno.

Per informazioni sulle adozioni di cani è possibile chiamare lo 055.7352018 o raggiungere il Parco degli Animali, in via del Pantanino 11, dal lunedì al venerdì ore 9-13 (martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17), sabato in orario 9-12.

Ultime notizie

Cosa succederà e cambierà dopo il 3 dicembre con il nuovo Dpcm

Governo al lavoro sul nuovo decreto anti-Covid: spostamenti tra regioni, coprifuoco, impianti sciistici, apertura dei ristoranti la sera e feste in casa. Le ipotesi sul tavolo

Decreto Ristori ter in Gazzetta Ufficiale, testo integrale e codici ateco (pdf)

Nuove risorse per il contributo a fondo perduto in favore delle attività chiuse e buoni spesa per le famiglie in difficoltà: il testo del "decreto ristori ter" è arrivato in Gazzetta Ufficiale

Quanti contagiati oggi in Italia: crescono casi e morti per coronavirus

I dati del 23 novembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

Natale 2020, 10 idee regalo a km 0 da ordinare online

La guida de Il Reporter per scegliere i 10 regali a km zero da comprare online per il Natale 2020