mercoledì, 29 Maggio 2024
- Pubblicità -
HomeFiorentinaL'inaugurazione del Viola Park della...

L’inaugurazione del Viola Park della Fiorentina, ci siamo

L'inaugurazione ufficiale del Viola Park della Fiorentina è a metà ottobre, ma già dal 30 settembre i tifosi potranno entrare per vedere la partita della Primavera

-

- Pubblicità -

Finalmente ci siamo per l’inaugurazione del Viola Park della Fiorentina. Si tratta del nuovo centro sportivo che si trova a Bagno a Ripoli, a pochi minuti da Firenze. Dopo settimane di attriti, anche col Genio Civile, il 30 settembre è l’ora x: al Viola Park si gioca Fiorentina-Milan di Primavera (ore 13) e potranno entrare i tifosi. La gara si giocherà allo stadio ‘Curva Fiesole’. Domenica, invece, allo stadio ‘Davide Astori’ l’under 17 sfiderà l’Empoli (ore 12).

L’inaugurazione del Viola Park della Fiorentina: le modalità di accesso al centro sportivo

Il 30 settembre è dunque il giorno dell’inaugurazione del Viola Park della Fiorentina. In questo momento la capienza massima dello stadio ‘Curva Fiesole’ sarà di 2mila spettatori, come chiarito dalla Fiorentina, mentre il ‘Davide Astori’ potrà contenere 1500 persone. La capienza del primo impianto quindi non sarà integrale, ma comunque riuscirà a soddisfare la richiesta di 2mila persone. I biglietti saranno acquistabili solo online sul sito bigliettifiorentina.com, in modo che si possano recare a Bagno a Ripoli solo i tifosi in possesso dei titoli d’accesso.

- Pubblicità -

Come è fatto il Viola Park: il progetto

L’inaugurazione ufficiale del Viola Park della Fiorentina sarà invece l’11 ottobre, ma intanto si potrà accedere per vedere Primavera, le altre giovanili e la Fiorentina femminile. Il nuovo centro sportivo, costato 110 milioni di euro, è all’avanguardia. Gli impianti sono appunto due: il “Curva Fiesole” che a regime avrà una capienza di 3mila posti a sedere e il “Davide Astori”, con 1500 persone di capienza. Ci sono dieci campi regolamentari, 70 uffici, 71 camere da letto. E ancora: ristorante, aree fitness, sale, auditorium. All’interno è presente pure la Cappella di Santa Caterina, luogo di culto cattolico intitolato a Santa Caterina da Siena in onore di Catherine Commisso, moglie del presidente della Fiorentina Rocco Commisso.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -