sabato, 23 Ottobre 2021
HomeSezioniArte & CulturaAll'asta uno dei bozzetti di...

All’asta uno dei bozzetti di Rosai per Smn

Il bellissimo disegno acquerellato di Rosai dal titolo “Panorama di Firenze del 1935 (Porta Romana)" fu il primo bozzetto disegnato a grandezza naturale dall'artista per essere sistemato nella buvette della stazione di Firenze.

-

Uno dei bozzetti preparatori realizzato da Ottone Rosai per la buvette della stazione di Santa Maria Novella di Firenze. Il bellissimo ed eccezionale, per le sue dimensioni, disegno acquerellato di Rosai dal titolo “Panorama di Firenze del 1935 (Porta Romana)” (stimato tra i 25.000 e i 30.000 euro) fu il primo bozzetto disegnato a grandezza naturale dall’artista per essere sistemato nella buvette della stazione di Firenze.

I BOZZETTI DI ROSAI. A questa ipotesi furono poi preferiti i due paesaggi che sono visibili tuttora ma l’opera, con la chiesetta della Calza, il viale Aleardi e i principali monumenti fiorentini, rimane il quadro più rappresentativo di Firenze di quell’epoca. E’ questa l’opera di punta della doppia sessione di asta proposta dalla Casa d’Aste Galleria Pananti di Firenze il 25 e 26 maggio che raggruppa sia l’antiquariato che gli autori moderni e contemporanei.

E POI SALVESTRINI E CAMPISCI. Oltre a Rosai verranno battuti capolavori di Salvestrini, Campigli e Bonalumi, vere e proprie rarità del mercato dell’arte. Andando nel dettaglio la Casa d’Aste propone nella prima sessione dedicata all’antiquariato, fra i vari dipinti, l’opera “Santa” di Francesco Hayez , il “Pomo in avorio con nostromo”, (attribuito ad Andrea Pisano), il “Seppellimento di Cristo” di Galeazzo Mondella detto “Moderno” ,  il “Paesaggio con brigante” di Stefano della Bella  e l’opera che fa da copertina al catalogo, ovvero il “Salomone incensa gli idoli” di Bartolomeo Salvestrini.

ANCORA DIPINTI. Fra gli autori dell’800 sono bellissimi i dipinti: “Autunno con cacciatore” di Eugenio Cecconi e l’opera “A Chioggia” di Beppe Ciardi. Per il ‘900 “Composizione” di Enrico Prampolini e la meravigliosa “Scacchiera” di Massimo Campigli, per concludere con l’opera “Blu” di Agostino Bonalumi. L’asta, in doppia sessione, si svolgerà il 25 e 26 maggio alle ore 16 al Palazzo Ridolfi (via Maggio 15) di Firenze e sarà preceduta da un’esposizione a Firenze, a Palazzo Ridolfi (via Maggio 15, Firenze) fino al 24 maggio (orario 10-19): per consultare il catalogo www.pananti.com

 

 

Ultime notizie