mercoledì, 22 Settembre 2021
HomeSezioniArte & CulturaAllo Shenker Culture Club Giorgio...

Allo Shenker Culture Club Giorgio De Chirico

-


Giorgio de Chirico è l’artista italiano del Novecento più influente e conosciuto nel mondo, che con Firenze ha avuto un legame particolare. Per questo motivo lo Shenker Culture Club ha deciso di far partire questo progetto proprio da questa città, per poi proseguire il suo percorso nel corso del 2010 a Roma e Torino. Firenze è la città, infatti, dove de Chirico un secolo fa dipinse il suo primo quadro metafisico, Enigma di un pomeriggio d’autunno, in seguito alla celebre “rivelazione” che ebbe in un pomeriggio del 1909, contemplando la Piazza di Santa Croce. Da allora, l’artista soggiornò diverse volte a Firenze, giungendo addirittura ad autodefinirsi “Georgius de Chirico Florentinus”.

La mostra espone 30 raffinate opere grafiche, colorate a mano e in bianco e nero (litografie, acqueforti e incisioni), le quali recano tutte il titolo a pugno dell’autore e il timbro a secco di Casa de Chirico. Le opere coprono una ampio arco di tempo dal 1941 al 1976 e spesso anticipano posteriori capolavori pittorici, in una sorta di “prova generale” dell’arte maggiore dell’artista. Le opere grafiche in mostra mostrano la quasi totalità delle tematiche affrontate da Giorgio de Chirico e permettono di cogliere il significato e le sensazioni di cui si nutre l’arte del “Pictor Optimus”, vero ispiratore di molte delle avanguardie storiche del Novecento, dal surrealismo, al dadaismo, alla metafisica.

I rari e preziosi fogli hanno per soggetto le Piazze d’Italia, i Paesaggi metafisici, i Bagni misteriosi, i Manichini, le Muse Inquietanti, i Combattimenti di Gladiatori, i Cavalli, la Mitologia Classica, ricoprendo tutto il percorso filosofico e artistico del Grande Metafisico.

Tra le opere in mostra, citiamo: Oreste e Pilade, Le Maschere, Lo Sgombero, Gli Archeologi, Zeus, La Fontana del mistero, I danzatori, Piazza d’Italia con efebo, Le Vestali, Autoritratto in costume, Ettore e Andromaca, Le Muse inquietanti, Interno metafisico, Il Trovatore nella stanza del mistero, Cavalli di Perseo e Fauno addormentato.

Le opere appartengono alla Collezione di Brasilia Pellegrinelli, specializzata da molti anni nell’opera grafica di Giorgio de Chirico.

La mostra è aperta fino al 30 gennaio 2010

Ultime notizie