martedì, 26 Gennaio 2021
Home Sezioni Arte & Cultura Concerti e visite nell’ospedale di...

Concerti e visite nell’ospedale di Santa Maria Nuova

Le note entrano nel più antico ospedale ancora attivo di Firenze. La Fondazione Santa Maria Nuova onlus organizza quattro ‘Concerti di primavera’a ingresso libero

-

Canti rinascimentali e barocchi, sassofoni e fisarmoniche. La musica torna nelle stanze dell’Ospedale di Santa Maria Nuova di Firenze con quattro “Concerti di primavera” dal 16 maggio al 14 giugno, anticipati da una visita guidata ai chiostri della struttura.

L’iniziativa è promossa dalla Fondazione Santa Maria Nuova onlus in collaborazione con il Conservatorio Cherubini di Firenze. I primi concerti saranno ospitati all’interno del Salone Martino V (“Teatrino delle Commedie” dello Spedalingo), mentre gli ultimi due si svolgeranno nel Chiostro delle Ossa, antico cimitero dell'ospedale.

E le visite guidate nell'Ospedale di Santa Maria Nuova

Ogni concerto verrà anticipato da una “passeggiata” attraverso i principali chiostri dell’ospedale, il quattrocentesco Chiostro delle Medicherie e il suggestivo Chiostro delle Ossa. L’ingresso è gratuito e libero fino ad esaurimento dei posti, ma per la partecipazione all'evento è gradito un contributo che sarà destinato al restauro delle opere custodite nel percorso museale di Santa Maria Nuova.

Primo appuntamento il mercoledì 16 maggio alle ore 18.30 con ritrovo all'ingresso dell'ospedale, davanti alla portineria. La Fondazione Santa Maria Nuova accompagnerà i partecipanti in una passeggiata attraverso gli antichi chiostri dell'Ospedale fornendo alcune note su la storia di questa antichissima istituzione fiorentina. Il percorso terminerà presso il “Salone Martino V” dove, alle 19.00, sarà possibile assistere al concerto. Più informazioni sul sito della Fondazione Santa Maria Nuova.

Il programma completo dei “Concerti di primavera”

Mercoledì 16 maggio – ore 19.00 (Salone Martino V)
Suggestioni dal Nuovo Mondo
Quartetto Laurus: Adamo Rossi, violino; Aitor Schwaderer, violino; Julio Fernandez, viola; Lorenzo Phelan, violoncello. Classe di Musica d'insieme per strumenti ad arco prof.ssa Alina Company.

Giovedì 24 maggio – ore 19.00 (Salone Martino V)
Per sole voci
Classe di Canto rinascimentale e barocco della prof.ssa Patrizia Vaccari.

Giovedì 7 giugno – ore 19.00 (Chiostro delle Ossa)
Divertimento per sassofono e fisarmoniche
Fabrizio Cortopassi, sassofono; Antonio Zappavigna, fisarmonica; Antonio Saulo, fisarmonica. Classe di musica da camera del prof. Tiziano Mealli. Classe di fisarmonica del prof. Ivano Battiston. Classe di sassofono del prof. Roberto Frati.

Giovedì 14 giugno – ore 19.00 (Chiostro delle Ossa)
Solo di sax
Ruben Marzà sax. Classe di Saxofono del prof. Roberto Frati.

Ultime notizie

Quanti contagiati oggi in Italia: i dati delle ultime 24 ore per regione

I dati del 25 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?

Quante persone possono entrare in un negozio: come calcolare il numero massimo

Come calcolare il numero massimo di persone ammesse in un negozio: le regole anti-Covid del nuovo Dpcm, dal cartello a quanti clienti possono entrare per metro quadrato

Quando il cambio di colore delle regioni: ogni quanto vengono decisi i colori Covid

Permanenza più lunga in zona arancione e rossa: quando viene deciso il cambio di colore delle regioni italiane e quando cambiano effettivamente i colori, con l'entrata in vigore dell'ordinanza

Zona rosso scuro: cosa significa per chi vuole viaggiare in Europa e Italia

Nella "mappa" dell'Europa arriva una nuova zona, rosso scuro, con limitazioni per chi vuole viaggiare: cosa significa e cosa cambia nelle regioni italiane che finiranno in questa fascia di rischio