Mario Vargas Llosa e Jorge Eduardo Eielson hanno interpretato e mostrato la realtà sociale del proprio paese attraverso la narrativa, il teatro, la saggistica e il giornalismo, la poesia e le arti visive e Firenze rappresenta per entrambi un punto di riferimento, dove hanno abitato e prodotto alcune opere.

Jorge Eielosn è morto nel 2006 e la città di Firenze oggi gli rende omaggio intitolandogli un Centro e con una mostra sulle sue opere, che sarà inaugurata da Mario Vargas Llosa, che ha incontrato ieri il pubblico al Teatro Rifredi con letture tratte da “La Chunga“, opera teatrale dello stesso autore.

Il convegno si svolgerà il 26, 27 e 28 novembre nelle sale Altana e Ferri di Palazzo Strozzi, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18. Vi parteciperanno esperti italiani e internazionali e verrà presentato il recital “Il viaggio di Jorge oltre confine”, un viaggio tra la poesia e la musica di Jorge (alla sala Altana alle 16).