mercoledì, 28 Luglio 2021
HomeSezioniArte & CulturaDon Milani rivive a teatro

Don Milani rivive a teatro

Uno spettacolo teatrale dedicato alla figura di don Milani. L'iniziativa, organizzata dall'assessorato all'accoglienza e integrazione, si terrà venerdì 11 luglio nella Chiesa di Santo Stefano al Ponte Vecchio. Ingresso gratuito.

-

Lo spettacolo, a ingresso gratuito, dal titolo “Don Milani – L’obbedienza non è più una virtù”, ripercorre alcuni momenti salienti tratti dalle pagine di “Esperienze pastorali”, l’obbedienza non è più una virtù e “Lettera ad una professoressa” con la regia di Dimitri Frosali, a cura del Laboratorio Amaltea, con Paolo Ciotti, Samuel Osman e Antonio Timpano.

Lo spettacolo fa aprte della della quinta edizione del Festival “In Costruzione – TeatroAzione 2008”, a cura del Comune di San Casciano, e promosso dall’assessorato all’accoglienza e integrazione del Comune di Firenze e il contributo di Unicoop Firenze e Unipol.

“Affrontare uno spettacolo su una figura così sfaccettata e complessa come quella di Don Milani non è cosa semplice – ha spiegato il regista Frosali -. Se fare una documentazione sulla sua vita era teatralmente poco interessante, scrivere una drammaturgia originale era sicuramente rischioso. Tutti pensano di conoscerlo solo perché ne hanno sentito parlare o perché hanno visto film e documentari. Ma la forza delle sue parole, e l’originalità del suo pensiero, la “sgradevolezza” di alcuni suoi comportamenti ne fanno una persona scomoda”. Per prenotazioni e informazioni, telefono 055/2769796/7/8/9.

Ultime notizie