giovedì, 23 Settembre 2021
HomeSezioniArte & CulturaGinna futurista in mostra a...

Ginna futurista in mostra a Firenze

-

La nostra città infatti fu l’ambiente culturale in cui Ginna maturò il periodo più fertile della sua poliedrica attività artistica, come hanno spiegato gli organizzatori dell’eposizione. Qui, trasferitosi nel 1914, assieme al fratello Bruno, fondò alcuni periodici, tra cui “L’Italia futurista”. L’attitudine culturale di Ginna trovò interessati interlocutori in Filippo Tommaso Marinetti e Umberto Boccioni, tra gli altri, ma venne solo in parte apprezzata dai futuristi ‘ortodossi’. La mostra, secondo gli organizzatori, vuole quindi ricostruire la sua complessa personalità artistica ripercorrendone l’attività attraverso disegni, dipinti, lavori editoriali e installazioni che – conclude la nota – spaziano dagli anni ’10 agli anni ’30, con alcuni esemplari degli anni ’60, realizzati sulla scia di un ritorno di fiamma per il futurismo in Italia.

Ultime notizie