giovedì, 22 Ottobre 2020
Home Sezioni Arte & Cultura Ginna futurista in mostra a...

Ginna futurista in mostra a Firenze

-

La nostra città infatti fu l’ambiente culturale in cui Ginna maturò il periodo più fertile della sua poliedrica attività artistica, come hanno spiegato gli organizzatori dell’eposizione. Qui, trasferitosi nel 1914, assieme al fratello Bruno, fondò alcuni periodici, tra cui “L’Italia futurista”. L’attitudine culturale di Ginna trovò interessati interlocutori in Filippo Tommaso Marinetti e Umberto Boccioni, tra gli altri, ma venne solo in parte apprezzata dai futuristi ‘ortodossi’. La mostra, secondo gli organizzatori, vuole quindi ricostruire la sua complessa personalità artistica ripercorrendone l’attività attraverso disegni, dipinti, lavori editoriali e installazioni che – conclude la nota – spaziano dagli anni ’10 agli anni ’30, con alcuni esemplari degli anni ’60, realizzati sulla scia di un ritorno di fiamma per il futurismo in Italia.

Ultime notizie

La nuova giunta regionale toscana: gli assessori di Giani, i nomi

Il neo governatore Eugenio Giani annuncia gran parte della sua squadra: l'ottavo nome per la giunta arriverà tra pochi giorni. Eletto anche il presidente del Consiglio regionale

Smart working, pubblica amministrazione e privati: fino a quando? Le regole

La legge rilancio, lo stato di emergenza e i nuovi decreti del governo: il punto sulla proroga del lavoro agile per il pubblico impiego e le regole per i dipendenti del settore privato

Eredità delle donne 2020: l’evento di Serena Dandini alla Manifattura Tabacchi

Dal 23 al 25 ottobre torna in città la manifestazione che racconta il mondo attraverso gli occhi delle donne

Come fare il tampone in Toscana e come si prenota online

Prenotazioni e referti anche via web, in arrivo i test rapidi per i ragazzi delle scuole: le novità in Toscana