venerdì, 2 Dicembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniEventiMiddle East Now 2022, a...

Middle East Now 2022, a Firenze torna il festival sul Medio Oriente

Fino al 9 ottobre va in scena in vari luoghi di Firenze il festival Middle East Now 2022 dedicato al Medio Oriente contemporaneo

-

- Pubblicità -

Torna anche quest’anno a Firenze Middle East Now, il festival che racconta la cultura e la società del Medio Oriente contemporaneo e che quest’anno si svolge in vari luoghi della città dal 4 al 9 ottobre 2022.

Il Cinema La Compagnia e il Cinema Stensen, insieme ad altri spazi fiorentini saranno al centro del programma di Middle East Now 2022, con cinema, proiezioni di documentari, mostre, concerti, momenti dedicati all’enogastronomia, incontri e progetti culturali.

Middle East Now 2022, il programma del festival

- Pubblicità -

38 film proiettati in anteprima, per un viaggio cinematografico che tocca tutti i paesi del Medio Oriente, dal Libano all’Iran, dalla Palestina alla Siria, dall’Egitto all’Afghanistan, da Israele al Marocco, dalla Tunisia all’Arabia Saudita fino alla Turchia, agli Emirati Arabi e allo Yemen.

La 13° edizione del festival Middle East Now  – il cui titolo è “An abstract home” offre al pubblico tante proiezioni speciali, in cui saranno protagonisti registi e ospiti invitati a Firenze a presentare i film e approfondirli con il pubblico in sala, con anche un programma online nella sala virtuale Più Compagnia in collaborazione con MyMovies.

Il cinema iraniano al Middle East Now festival

- Pubblicità -

Anche in questa edizione il cinema iraniano occupa un posto speciale nel programma del festival, attenzione a maggior ragione dovuta in questi giorni difficili e drammatici che coinvolgono ancora una volta questo paese. Tra i titoli in anteprima italiana il lungometraggio IMAGINE (2022) di Ali Behrad, che sarà presente al festival, opera prima che ha debuttato alla Settimana della Critica del festival di Cannes, in cui un taxista di notte si innamora di una donna che non può avere, interpretata dalla star Leila Hatami, un racconto onirico che racconta una storia d’amore che gioca con la fantasia e l’immaginazione. E ancora due bellissimi corti come il pluripremiato doc THE DOLL di Elahe Esmaili (2022), in cui un padre di 35 anni acconsente al matrimonio della figlia di 14, decisione che innesca un confronto acceso in famiglia tra prospettive e valori molto diversi tra di loro, e THE BARTER di Ziba Karamali, Emad Araad (2021) protagonista Parsa, un ragazzo di tredici anni, che sta cercando di nascondere un segreto a suo padre, per un thriller in pieno stile Farhadi.

Anche il film della serata conclusiva di Middle East Now 2022 sarà iraniano. È World war III, di Houman Seyed vincitore del premio Miglior Film e Miglior Attore Protagonista della sezione Orizzonti all’ultimo festival di Venezia, candidato ai Premi Oscar.

Gli eventi speciali di Middle East Now: la mostra

- Pubblicità -

Tra gli eventi speciali di questa edizione 2022 di Middle East Now a Firenze c’è la mostra Bound Narratives. A photobook library, curata da Roï Saade (fino al 23 ottobre al Museo Novecento) che presenta una curata selezione di libri di fotografia realizzati “dal” e “sul” Medio Oriente e Nord Africa, da un’ampia varietà di autori e artisti di talento. Fino al 9 ottobre inoltre il foyer del cinema La Compagnia ospita un focus dedicato alla mostra Bound Narratives con due libri fotografici: “Picture An Arab Man” (2022) della fotografa di origini irachene Tamara Abdul Hadi, e “West of Life” (2018) del fotografo tunisino Ziad Ben Romdhane. E sabato 8 ottobre, alle ore 11.30, alla Compagnia presentazione dei libri e book signing con Tamara Abdul Hadi e Ziad Ben Romdhane.

Il programma completo del festival può essere consultato sul sito di Middle East Now 2022.

 

 

 

 

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -