domenica, 27 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Come richiedere il bonus...

Come richiedere il bonus vacanze 2020 con l’app IO e come funziona

Tutto quello che serve per chiedere lo sconto sul soggiorno in hotel, camping e b&b: l'Agenzia delle Entrate ha stabilito le regole e pubblicato una guida

-

Con l’inizio dell’estate, lo sconto fino a 500 euro per la villeggiatura è ai nastri di partenza grazie a una procedura tutta digitale. Per richiedere il bonus vacanze 2020 arriva l’app IO a cui accedere con le credenziali Spid o la carta di identità elettronica (CIE 3.0) e per ottenerlo bisognerà dimostrare di avere i requisiti grazie alla dichiarazione Isee (il calcolo può essere fatto anche sul sito dell’Inps): l’Agenzia delle Entrate in una guida ha spiegato come funziona questo “contributo Covid” introdotto dal decreto rilancio, chiarendo dove ottenerlo e come fare domanda.

La prima cosa da tenere presente è la data da cui richiedere l’agevolazione. Dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre di questo anno le famiglie potranno collegarsi online e richiedere il bonus per la vacanza, da usare nelle strutture ricettive italiane che aderiscono (hotel, camping, residence, bed and breakfast, ecc). Ci sono però delle operazioni che si possono fare in anticipo.

Bonus vacanze: Spid, CIE, Isee. Cosa serve per ottenerlo

Documenti per certificare il reddito familiare (Isee) e credenziali di accesso (Spid o carta di identità elettronica): ecco le 2 cose essenziali che serviranno per richiedere il bonus vacanze tramite l’App IO, a partire dal 1° luglio 2020.

1. Dichiarazione sostitutiva unica per l’Isee (Inps)

Per richiedere il calcolo dell’Isee (ordinario o corrente) è necessario presentare la Dichiarazione Sostituiva Unica (DSU) online sul sito dell’Inps oppure rivolgendosi a un Caf: si tratta di un documento da compilare con i dati sul reddito dei vari componenti della famiglia, sulle proprietà immobiliari, conti in baca e via dicendo. Qui vi spieghiamo da cosa dipende il calcolo dell’Isee.

Ecco i requisiti per il bonus vacanze 2020: bisogna avere un valore Isee non superiore da 40.000 euro, che grossomodo corrisponde a famiglie con un reddito medio.

2. Spid o CIE per accedere all’app

La chiave per entrare sull’App IO è rappresentata dal “codice Spid”, utile non solo per richiedere il bonus vacane 2020 ma anche per il buono mobilità dedicato alla bici oppure per entrare sul sito dell’Inps o dell’Agenzia delle Entrate. In poche parole le credenziali Spid (Sistema pubblico di identità digitale), permettono di accedere sempre con lo stesso username e password a tutti i portali della pubblica amministrazione. E’ un servizio gratuito e si può ottenere facendo domanda a diversi provider, dalle Poste Italiane ad Aruba: in questo articolo spieghiamo come richiedere Spid.

In alternativa si può usare la carta di identità digitale (CIE 3.0) ma bisogna avere il codice PIN fornito al momento del rilascio del documento (4 cifre dal Comune e altre 4 nella busta che arriva a casa con la carta d’identità in formato tessera). Se si è smarrito il PIN della propria CIE si può richiedere la ristampa all’ufficio anagrafe comunale.

L’app IO: come e dove richiedere il bonus vacanze 2020

L’ultimo passo per ottenere il bonus vacanze 2020, spiega l’Agenzia delle Entrate nella sua guida, è scaricare sul proprio cellulare “App IO”, l’applicazione unica dei servizi pubblici italiani, che è gratuita ed è stata messa a disposizione da PagoPA, società statale per i servizi digitali: è disponibile per smarphone Android e con sistema operativo iOS (Apple).

Come funziona l’app IO per il bonus vacanze

La procedura per fare domanda del bonus vacanze sarà attiva dal 1° luglio al 31 dicembre 2020: per ottenerlo è necessario conservare la fattura (o lo scontrino che specifica il codice fiscale del beneficiario dello sconto) rilasciata dalle strutture italiane dove si soggiorna, come hotel, camping, agriturismi e via dicendo.

Collegandosi alla sezione “Pagamenti” dell’applicazione e richiedendo il bonus vacanze 2020, l’app IO verifica in automatico collegandosi alla banca data di Inps i requisiti di chi sta facendo domanda (per questo è necessario il calcolo dell’Isee), poi attiva un buono virtuale con un codice QR. Sono previsti 3 diversi importi dell’agevolazione:

  • 500 euro per le famiglie di 3 o più persone
  • 300 euro per le famiglie con 2 persone
  • 150 euro ai single

App IO Bonus vacanze 2020 Pagamenti Isee Spid Agenzia entrate Inps

Per usare lo sconto, il QR code andrà mostrato alle strutture turistiche che aderiscono su tutto il territorio nazionale, al momento del pagamento. L’80% del bonus vacanze sarà scalato come sconto immediato dal prezzo del soggiorno, l’altro 20% del buono verrà riconosciuto come detrazione di imposta (tax credit) nella dichiarazione dei redditi che sarà presentata nel 2021, allegando fattura o scontrino con il codice fiscale di chi ha richiesto il bonus vacanze 2020 tramite l’app IO.

La guida dell’Agenzia delle Entrate: 3 cose da sapere e link utili per richiedere il buono vacanza

Per quanto riguarda il bonus vacanze, introdotto dal decreto rilancio a seguito dell’emergenza Covid, bisogna però tenere presenti 3 aspetti: può essere usato solo da un componente della famiglia; non può essere richiesto per vacanze pagate online con l’intermediazione di siti, come Booking o Airbnb (via libera invece ad agenzie viaggi e tour operator); può essere usato solo in una volta, pagando in un’unica soluzione i servizi delle strutture ricettive. Se l’importo della vacanza è inferiore al bonus non è possibile usare l’importo residuo. In questo articolo i dettagli su come funziona lo sconto sulla vacanza e su chi ne ha diritto. Ecco i link utili:

Ultime notizie

“Cambiare l’acqua ai fiori” di Valerie Perrin. La recensione

Se nei primi capitoli vi sembrerà di saggiare l’acqua con i piedi sul bagnasciuga, scoprirete, man mano che andate avanti, di trovarvi sempre più a largo, nel mare aperto dell’esistenza di Violette

La Fiorentina si fa rimontare e perde a San Siro

Ribery meraviglioso. Disastro Vlahovic

L’Orchestra della Toscana riparte da 20 Intermezzi

Tra la stagione scorsa interrotta dal coronavirus e la prossima ancora da definire, l’Orchestra regionale della Toscana torna sul palco del Verdi con un programma di concerti per l’autunno. 500 i posti disponibili

Inter Fiorentina in tv: Sky o Dazn?

Inter Fiorentina in tv: una partita da non perdere quella in programma alle ore 20.45 a San Siro: ma dove vederla in Tv su Sky o Dazn?