mercoledì, 3 Giugno 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Bonus vacanze coronavirus, 500 euro...

Bonus vacanze coronavirus, 500 euro di “sconto” nel 2020: i requisiti

Dall'estate all'inverno: il decreto rilancio prevede un bonus per chi trascorrerà le ferie in Italia. Sconto immediato più detrazione in dichiarazione dei redditi

-

Un bonus vacanze fino a 500 euro per chi sceglierà di trascorrere le sue ferie in Italia, durante l’estate ma anche nell’autunno-inverno 2020: è quello che prevede il testo del decreto rilancio, pubblicato in Gazzetta ufficiale, che contiene le nuove misure del governo Conte contro la crisi economica scatenata dal coronavirus. A chi spetta? Queste agevolazioni sono rivolte alle famiglie con redditi medio-bassi, tramite il meccanismo del credito d’imposta (tax credit), con uno sconto immediato sulle spese sostenute per le vacanze e poi con un bonus da richiedere in sede di dichiarazione dei redditi.

Come funziona il bonus vacanze e come richiederlo: buono immediato e credito d’imposta

La norma è stata proposta dal Ministero per i Beni, le Attività culturali e per il Turismo (Mibact). Il bonus vacanze 2020, per un massimo di 500 euro, funziona su due diversi binari, con modalità diverse per richiederlo: per l’80% è uno sconto anticipato dagli alberghi o dagli altre strutture ricettive in Italia (campeggi, residence, agriturismi, bed and breakfast e via dicendo) e quindi viene calcolato immediatamente sul prezzo del soggiorno, mentre il 20% è riconosciuto come detrazione da richiedere in sede di dichiarazione dei redditi.

Gli utenti potranno godere subito di una riduzione del prezzo della vacanza, mentre l’operatore turistico sarà rimborsato sotto forma di credito d’imposta da utilizzare in compensazione e questo tax credit potrà essere ceduto anche a fornitori di beni e servizi, soggetti privati, banche o intermediari finanziari.

Niente bonus se la prenotazione è online

Per i dettagli su come richiedere e come fare domanda del bonus vacanze 2020, si attendono adesso le regole attuative dell’Agenzia delle Entrate, ma dal testo del decreto rilancio (articolo 176), pubblicato in Gazzetta Ufficiale si sa già che per ottenere l’agevolazione bisogna sostenere le spese per il soggiorno in un’unica soluzione per i servizi di una singola impresa del turismo. E’ necessario tenere la fattura o il documento commerciale.

Inoltre non si potrà richiedere il bonus vacanze 2020 se si prenoterà il soggiorno online su siti come Booking e Airbnb, mentre sarà possibile farlo tramite agenzie di viaggio e tour operator.

Coronavirus, bonus vacanze 2020: i requisiti, limite di reddito Isee e quanto è

Per questa misura, secondo il decreto rilancio di maggio, possono fare domanda le famiglie con un reddito medio-basso e un Isee sotto i 40.000 euro. La cifra massima è di 500 euro ed è riservata alle famiglie con figli a carico, 300 euro alle coppie senza figli e 150 euro ai single. Il bonus è utilizzabile da un solo componente per nucleo familiare e si può usare per soggiorni dal primo luglio al 31 dicembre 2020, quindi sia per le vacanze estive, sia in bassa stagione sia per parte di quelle di Natale.

L’idea, in origine, era stata avanzata dalle Regioni e fatta propria dal ministro Franceschini dopo un incontro con gli assessori regionali per il turismo. Quella che si prospetta nell’estate 2020 è infatti una stagione turistica disastrosa per le conseguenze dell’emergenza coronavirus. Il tax credit vacanze si aggiunge alle altre agevolazioni previste dal decreto rilancio come il bonus bici e il super ecobonus per le ristrutturazioni.

Spiagge libere 2020 e coronavirus: il “regolamento” per andare al mare

Estate e vacanza al tempo del Covid, al mare o in montagna

Secondo le stime del centro studi di Federbalneari Italia, nel solo comparto delle concessioni demaniali marittime (semplificando: le vacanze al mare) è atteso un calo di ben 45 milioni di turisti nell’estate 2020. Una perdita stimata di 30 miliardi di euro.

Ultime notizie

Coronavirus, la mappa e l’andamento del contagio in Toscana

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione

Coronavirus, restano meno di mille casi attivi in Toscana. Le notizie del 3 giugno

Quattro nuovi casi, ma il totale di quelli attivi scende sotto i mille. Le notizie di oggi, 3 giugno, sul contagio da coronavirus in Toscana

Bonus 600 euro aprile: partite Iva, Inps e casse private, le novità

Il bonus di 600 euro si allarga a nuove categorie Inps, casse private ancora in attesa del Decreto interministeriale

Conte, conferenza stampa oggi 3 giugno: a che ora seguirla in diretta

Il presidente del Consiglio torna a parlare delle misure prese dal governo per l'emergenza coronavirus