giovedì, 5 Agosto 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCaccia in Toscana: il calendario...

Caccia in Toscana: il calendario venatorio 2021/2022 della Regione, le date

Il calendario venatorio 2021/2021 della Regione Toscana: l'apertura e la chiusura della caccia, le date per le battute al cinghiale

-

Ci sono novità per il mondo della caccia: la Regione Toscana ha comunicato le date del calendario venatorio 2021/2022. Il provvedimento è stato approvato dalla giunta guidata da Eugenio Giani, su proposta della vicepresidente Stefania Saccardi, che ha anche la delega per foreste, caccia e pesca.

Quando inizia la stagione della caccia in Toscana: il calendario venatorio 2021 e l’allenamento dei cani

L’apertura generale della stagione della caccia in Toscana è fissata per domenica 19 settembre 2021, mentre il calendario della Regione prevede la chiusura per lunedì 31 gennaio 2022. Sono esclusi i giorni di silenzio venatorio: martedì e venerdì. Ci sono poi regole specifiche per alcune specie. Secondo quanto reso noto da Federcaccia Toscana, nel calendario venatorio 2021/2022 sono stati confermati i limiti per la caccia all’allodola (100 capi per stagione per cacciatori specialisti, non più di 20 al giorno).

L’addestramento dei cani è consentito dal 15 agosto fino a giovedì 16 settembre 2021, durante le giornate di martedì, giovedì, sabato e domenica, in questi orari: dall’alba alle 11.00 e dalle ore 14.00 alle ore 19.00. Per quanto riguarda l’apertura anticipata della caccia, bisognerà aspettare una nuova delibera della Regione. La scorsa stagione venatoria era stata limitata dalle regole anti-Covid.

Battute di caccia al cinghiale in Toscana, il calendario 2021/2022

All’interno del calendario venatorio 2021/2022, la Regione Toscana ha definito poi le date – diverse a seconda dell’ambito territoriale – per la caccia al cinghiale in braccata: si parte da Arezzo e Massa, per finire a Siena, ecco le date

  • Arezzo – dal 10 ottobre 2021 al 9 gennaio 2022
  • Massa 13 – dal 10 ottobre 2021 al 9 gennaio 2022
  • Firenze, Prato 4 e Firenze Sud 5 – dal 17 ottobre 2021 al 16 gennaio 2022
  • Grosseto 6 e 7 – dal 1 novembre 2021 al 31 gennaio 2022
  • Livorno 9 e 10 – dal 1 novembre 2021 al 31 gennaio 2022
  • Lucca 12 – dal 1 novembre 2021 al 31 gennaio 2022
  • Siena 3 e Siena 4, caccia al cinghiale in braccata consentita dal dal 1° novembre 2021 al 31 gennaio 2022

I dettagli saranno pubblicati anche nella sezione caccia e pesca del sito della Regione Toscana.

Il WWF: Moriglione e Pavoncella non cacciabili

Intanto il WWF della Toscana, in una nota si dice soddisfatto per l’esclusione dalle liste del calendario venatorio della Toscana di due specie a rischio come Moriglione e Pavoncella, che non sono più cacciabili. “Per ottenere questo risultato – spiega il delegato regionale per il Wwf della Toscana Roberto Marini – sono stati necessari due ricorsi al Tar vinti negli scorsi due anni dalle associazioni ambientaliste a fronte di precise indicazioni da parte dell’Unione Europea e del Governo”. Il WWF chiede ora all’assessore Saccardi di non inserire queste due specie in un provvedimento successivo sulla caccia in Toscana, come richiesto da alcune associazioni venatorie.

Ultime notizie