giovedì, 4 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Che colore siamo oggi: zona...

Che colore siamo oggi: zona e colori delle regioni (22-28 febbraio)

Che zona è, gialla, arancione o rossa: che colore siamo oggi (22 febbraio) nelle regioni d'Italia? Mappa e regole per la settimana fino a domenica 28 febbraio

-

L’Italia si tinge ancora di più di arancione, dopo l’ultima ordinanza del Ministero della Salute.  Ecco di che colore siamo oggi (22 febbraio) e la mappa aggiornata, zona per zona, con i colori di tutte le regioni d’Italia fino a domenica 28 febbraio.

A stabilire il colore delle regioni sono – ad oggi, 22 febbraio – le ordinanze del ministro della Salute Roberto Speranza emanate sulla base dei dati del monitoraggio settimanale Covid-19. Venerdì scorso è stato deciso il cambio di colore per 3 regioni e l’ordinanza resta valida fino a domenica 28 febbraio. Ci sono però molti comuni finiti in zone rosse locali.

Che colore è: che zona siamo oggi e domani, mappa delle regioni italiane (22-28 febbraio)

Secondo l’ordinanza in vigore ci sono 12 regioni e province autonome in zona gialla, 9 regioni in zona arancione e una in zona rossa. Ecco che colore siamo oggi, domani e fino a domenica 28 febbraio nelle diverse regioni:

Regioni in zona gialla

  1. Calabria
  2. Basilicata
  3. Friuli Venezia Giulia
  4. Lazio
  5. Lombardia
  6. Marche
  7. Piemonte
  8. Puglia
  9. Sardegna
  10. Sicilia
  11. Valle d’Aosta
  12. Veneto

Regioni in zona arancione

  1. Abruzzo
  2. Campania (da domenica 21 febbraio)
  3. Emilia Romagna (da domenica 21 febbraio)
  4. Liguria
  5. Molise (da domenica 21 febbraio)
  6. Toscana
  7. Provincia Autonoma di Bolzano
  8. Provincia autonoma di Trento
  9. Umbria

Regioni in zona rossa

Nessuna regione. Ma sono state disposte zone rosse locali per alcuni comuni in cui la situazione Covid è più preoccupante.

La mappa dei colori Covid aggiornata a oggi.

Covid, il colore e la zona delle regioni oggi

Nessuna regione si trova ancora in zona bianca, la nuova classificazione introdotta dall’ultimo decreto Covid per i territori con un’incidenza settimanale di casi inferiore ai 50 positivi ogni 100.000 abitanti (per 3 settimane consecutive) e Rt sotto 1. Solo la Valle d’Aosta è vicina alla zona bianca.

L‘indice di trasmissibilità Rt è l’indicatore principale da tenere d’occhio per capire di che colore siamo nelle regioni d’Italia oggi, perché può far scattare in automatico la retrocessione in una fascia di rischio con limitazioni maggiori.

  • zona gialla con indice Rt fino a 1
  • zona arancione con indice Rt uguale o superiore a 1
  • zona rossa con indice Rt pari o superiore a 1,25

Intanto il governo Draghi sta valutando se cambiare la modalità con cui viene deciso il colore delle regioni e se ridefinire le restrizioni anti-Covid. Cosa si può fare in zona gialla, arancione e rossa? Le regole sono più restrittive via via che si sale nello scenario di rischio. Cambiano, ad esempio, le limitazioni agli spostamenti, le modalità per fare visita a parenti e amici, l’apertura di bar e ristoranti. Altre regole uguali per tutti riguardano invece il coprifuoco alle 22 e il numero di persone ammesse nella stessa auto.

Ultime notizie

Dove vedere Fiorentina Parma in tv: Sky o Dazn?

La Fiorentina incontra il Parma nel prossimo incontro di campionato, domenica 7 marzo alle ore 15.00: ma dove vederla, su Sky o Dazn?

Covid Toscana, sono i 1.163 nuovi casi: i dati del 3 marzo

I dati del bollettino Covid della Toscana del 3 marzo: casi di nuovo sopra quota mille, percentuale positivi al 4,67%

A che ora chiudono i bar e fino a quando sono aperti per l’asporto

Il nuovo Dpcm Draghi stabilisce a che ora chiudono i bar e i ristoranti dal 6 marzo: ecco quando possono stare aperti e le novità per gli orari dell'asporto