mercoledì, 20 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCoprifuoco anche a Natale e...

Coprifuoco anche a Natale e Capodanno: nuovo Dpcm, orario più lungo

Coprifuoco alle 22 anche durante le feste, comprese le notti di Natale, vigilia e Capodanno. Il nuovo decreto non salva né il cenone della vigilia né il veglione di San Silvestro

-

Il divieto per gli spostamenti notturni resta. Scatterà alle 22 anche nel periodo di Natale e delle feste, ma per il veglione di Capodanno l’orario del coprifuoco sarà esteso in tutta Italia, in ogni zona (gialla, arancione e rossa): è quanto prevede il nuovo Dpcm del 3 dicembre 2020.

Coprifuoco alle 22 anche per la vigilia di Natale

L’obiettivo del governo è quello di limitare al massimo gli spostamenti durante le festività, specialmente nelle due serate più conviviali. Cenoni anticipati, solo tra familiari stretti e con rientro a casa di buon’ora. Vietati, neanche a dirlo, veglioni e brindisi in piazza per l’arrivo del nuovo anno. Il coprifuoco resterà per tutte le festività, compresi vigilia e Natale: anche il 24 e 25 dicembre bisognerà quindi tornare a casa entro le 22, stando alle regole del nuovo Dpcm.

Salta dunque anche la tradizionale messa di mezzanotte la vigilia di Natale. La Conferenza episcopale italiana ha già chiesto alle parrocchie di rispettare i protocolli anti-Covid e di organizzare le celebrazioni su più orari per evitare assembramenti nelle chiese.

Coprifuoco Capodanno 2020: con il nuovo Dpcm orario più lungo anti-veglione

Novità per la notte tra il 31 dicembre e il 1° gennaio: sarà difficile salutare il 2020 in compagnia per il veglione, perché in occasione del Capodanno l’orario del coprifuoco cambierà e andrà dalle 22 alle 7 del mattino (e non dalle 22 alle 6 come sembrava in un primo momento) in tutta Italia sia in zona gialla che in fascia arancione o rossa.

E gli spostamenti per le feste

Non solo regole per il coprifuoco nel nuovo Dpcm di dicembre, ma massimo rigore anche per quanto riguarda gli spostamenti, che con un decreto legge ad hoc sono stati vietati tra Regioni e persino tra comuni diversi nei giorni di Natale, Santo Stefano e Capodanno.

Ultime notizie