HomeSezioniCronaca & PoliticaCosa fare questo weekend a...

Cosa fare questo weekend a Firenze: eventi del 29 e 30 gennaio 2022

Mostre, sagre, teatro, iniziative per bambini: i migliori eventi a Firenze e dintorni durante il fine settimana

-

Per chi si chiede cosa fare nel weekend, dobbiamo dire che il programma di eventi a Firenze tra il 28, 29 e 30 gennaio 2022 è molto limitato, a causa dell’emergenza sanitaria. Per chi vuole (e può) uscire di casa qualche buona proposta però esiste, con mostre, spettacoli nei teatri, musica e iniziative per bambini. Abbiamo stilato una guida ai principali appuntamenti di questo fine settimana fiorentino.

Eventi a Firenze per il giorno della Memoria: le visite guidate

Continuano, anche a Firenze, nel weekend del 29 e 30 gennaio gli eventi per la Giornata della Memoria 2022 con un programma di visite guidate. Muse dà la possibilità di conoscere da vicino il Memoriale italiano di Auschwitz, ospitato nell’Ex 3 di Firenze sud, con appuntamenti anche venerdì (ore 9.30, 10.30 e 11.30), sabato (10.00, 11.00, 12.00) e domenica (ore 15.00, 16.00 e 17.00). L’ingresso è gratuito. La prenotazione è obbligatoria: tel 055-2768224, mail [email protected]

Previste visite anche nella sinagoga e nel Museo Ebraico di Firenze e, domenica mattina al costo di 10 euro (ore 11.00 e 12.30), al cimitero ebraico di viale Ariosto, in Oltrarno (prenotazioni: 055 290383 [email protected]).

Cosa fare: i mercatini a Firenze il 28, 29 e 30 gennaio

Gran parte degli eventi dedicati allo shopping sono stati annullati, anche a Firenze. Restano però attivi i consueti mercati contadini, organizzati da diverse associazioni di categoria e realtà locali: venerdì pomeriggio, dalle 15 alle 20 in piazza Tasso; sabato dalle 8 alle 14 in piazza Alberti e, sempre durante la mattinata di sabato, alle Cascine nel piazzale del Re. Rinviata al 6 marzo la fiera in viale Europa inizialmente prevista per questa domenica.

Alle porte di Firenze sono protagonisti gli oggetti del passato per Vetrina Antiquaria, il consueto mercatino di antiquariato e modernariato che si svolge l’ultima domenica del mese, da mattina a sera, a Scandicci in piazza Matteotti. Per raggiungerla con i mezzi pubblici basta prendere la linea 1 della tramvia, scendere alla fermata Resistenza e proseguire con una passeggiata a piedi di una decina di minuti.

Eventi a Firenze 29-30 gennaio, mostre: ultimo weekend per Koons, prorogata “I Love Lego”

Ultima possibilità per vedere una delle mostre più visitate a Firenze negli ultimi mesi: domenica 30 gennaio 2022 chiude i battenti Shine. Jeff Koons, l’esposizione che Palazzo Strozzi ha dedicato a uno degli artisti contemporanei viventi più quotati. L’esposizione, che approfondisce gli ultimi 40 anni di carriera dell’arti-star, è aperta questo weekend dalle ore 10 alle 20, anche domenica.

Jeff Koons Palazzo Strozzi
La mostra “Shine Jeff Koons” a Palazzo Strozzi. Foto: ©Ela Bialkowska OKNO studio

Visto il grande successo è stata invece prorogata la mostra I Love Lego al Museo degli Innocenti, che porta a Firenze 7 suggestivi diorami creati con gli iconici mattoncini e due riproduzioni di altrettanti monumenti fiorentini: il campanile di Giotto e la facciata di Santa Maria Novella. L’evento continuerà fino al 28 febbraio. Venerdì, sabato e domenica è visitabile dalle 11 alle 18. Qui la guida alle altre mostre in corso a Firenze.

Cosa fare la sera: gli eventi nei teatri di Firenze (28-29-30 gennaio 2022)

Ad animare il (limitato) programma di eventi fiorentini ci pensano i teatri con un interessante cartellone di spettacoli, ecco la programmazione in pillole per questo weekend:

  • Tuscany Hall – 3 giorni di eventi al Teatro Tenda di Firenze. Venerdì 28 va in scena la nona edizione della Tribute Night con tre band che ripropongono i brani più famosi di U2 (Underskin), Depeche Mode (Mode Insid) e Pink Floyd (Pink Sound). Per gli amanti della risata arriva poi Maurizio Battista- Tutti contro tutti. Sabato 29 ore 21:00 e domenica 30 ore 17:00.
  • Teatro Verdi – in programma Aladin- Il musical geniale uno spettacolo per tutta la famiglia ispirato alla celebre novella de “Le mille e una notte” che ripercorre le avventure del protagonista Aladin e del genio della lampada. Sabato 29 gennaio ore 20:45 e domenica 30 gennaio ore 16:45.
  • Teatro Puccini – Chi ama la stand-up comedy non può perdersi lo spettacolo di Paolo Hendel La giovinezza è sopravvalutata con la regia di Gioele Dix. Il comico toscano affronterà con sincerità disarmante e inesorabile ironia l’avvicinarsi della “detestata soglia di vecchiezza”. Venerdì 28 e sabato 29 gennaio ore 21:00.
  • Teatro Manzoni (Calenzano) – Come si può fare uno spettacolo su una band musicale di cui non si conoscono i componenti?  Era il 38 luglio e faceva molto caldo. Qualcosa sugli Squallor cerca di far conoscere ai suoi spettatori, ricorrendone la carriera, l’animo degli Squallor, il gruppo più anomalo della storia della musica italiana. Uno spettacolo che ripercorre gli anni ’70 e ’80 in una sorta di lezione di storia della musica contemporanea. Sabato 29 gennaio ore 21:15. Per i più piccoli invece, arriva Chi me l’ha fatta in testa? la storia delle avventure di una talpa graziosa e miope, che cerca il colpevole della sua “disgrazia”. Domenica 30 gennaio ore 16:30.
  • Teatro delle arti (Lastra a Signa)- Elettrocardiodramma è un one-man show guidato dalla presenza scenica di Leonardo Capuano. Uno spettacolo in cui immaginazione e realtà si fondono insieme, dando vita ad un dialogo interiore (e non solo) che coinvolge tutto il pubblico. Elettrocardiodramma sembra un errore, ma in realtà rivela una piccola verità, una paura latente, o un punto di vista comico e sorprendente. Venerdì 28 gennaio ore 21:00.

Tra le altre iniziative segnaliamo che il Renny Club di via Baracca 1/F sabato 29 gennaio alle ore 21.30 ospita l’appuntamento mensile con lo spettacolo di improvvisazione teatrale dei ragazzi di AreaMista: “Sushi!”. Ingresso a 10 euro, prenotazione obbligatoria  questo link.

Cinema a Firenze: la programmazione del weekend

Una delle riaperture più festeggiate è stata proprio il ritorno nelle sale dei cinema, quei luoghi magici in grado di farci emozionare, ridere, piangere e scoprire mondi nuovi. Alla Compagnia di Firenze parte questo weekend la rassegna “XX Secolo, l’invenzione più bella”, un viaggio nella storia del cinema che vuole ricordarci o farci scoprire quanto sia unica l’esperienza di vedere un film sul grande schermo. Con più di 150 film previsti, la rassegna parte questo venerdì 28 gennaio con Chi ucciderà Charley Varrick?  alle ore 15:00 e La notte brava del soldato Johnatan alle ore 19:00. Domenica 30 invece, verrà proiettato Contratto per uccidere alle ore 15:00.

Un weekend di grandi anteprime quello del cinema Odeon, con la preview nazionale di ENNIO il film che Giuseppe Tornatore ha dedicato alla vita e alle opere del maestro Ennio Morricone. Un film che ripercorre la carriera del compositore, mescolandosi con le varie testimonianze dei grandi nomi del cinema che hanno potuto collaborare con lui. Sabato 29 gennaio ore 15:30 e 18:15 e domenica 30 gennaio ore 15:30 e 18:15.

Al Cinema Alfieri due storie molto diverse che toccano argomenti estremamente discussi ancora oggi. In programma per questo weekend, la proiezione di È andato tutto bene il viaggio di un uomo di 85 anni che a causa di un ictus si ritrova paralizzato e depresso, e di sua figlia, a cui chiede di aiutarlo a morire (venerdì 28, sabato 29 e domenica 30, ore 17:15 e 21:15). L’altra pellicola in cartellone riprende invece le celebrazioni della Giornata della Memoria, adottando un altro punto di vista. Il senso di Hitler è un’indagine ad ampio raggio sul perché le idee di Hitler trovino ancora un consenso così forte, nonostante il cambiare dei tempi. Venerdì 28 gennaio ore 19:30.

Concerti sotto l’Instabile Chapeau

Sabato 29 e domenica 30 gennaio 2022 continuano gli eventi sotto il tendone di “Instabile“, il progetto culturale promosso da Cirk Fantastik, in via della Funga a Firenze sud, proprio sotto il ponte del Varlungo. Questo weekend spazio alla musica: sabato alle 21.00 i sound popolari balcanici dei Mescaria, mentre domenica alle ore 11.30, per il Sunday Music Jam Brunch, il live del Trionirico (Claudio Ingletti al sax tenore e flauto, Filippo Pedol al contrabbasso e Stefano Rapicavoli alla batteria).

Ingresso a offerta libera. Il ristorante e il cocktail bar dell’Instabile Chapeau sono aperti venerdì e sabato dalle 19.30, domenica dalle ore 11.30 in poi per il brunch.

Cosa fare con i bambini a Firenze: il Family Weekend del Museo Calcio

Dopo il successo delle scorse settimane, si rinnova l’appuntamento con il Family Weekend al Museo del Calcio di Coverciano che sabato e domenica propone giochi in sicurezza per i bambini, inclusi nel biglietto di ingresso. Il pacchetto delle attività si amplia con “Giochi con la palla nella Corte dei Campioni”, circuiti col pallone dedicati ai piccoli visitatori in programma dalle ore 11 alle 12 e dalle ore 15 alle 16 con tecnici federali.

In più i piccoli potranno scegliere di giocare anche a “Indovina il cimelio” o usare la fantasia nel laboratorio “Colora la maglia”. C’è anche la sfida in famiglia con i biliardini. E come sempre si potrà vedere da vicino la Coppa Euro 2020. Il Museo del calcio è aperto pure sabato e domenica dalle 10.00 alle 18.00 (ingresso da viale Aldo Palazzeschi 20).

Laboratorio per bambini al Museo Marino Marini di Firenze e dinosauri in Mugello

Tra le cose da fare domenica 30 gennaio insieme ai propri bambini figurano le iniziative del Museo Marino Marini, nel centro di Firenze. Dalle ore 16, durante il laboratorio, i più piccoli potranno divertirsi a imitare le statue del museo  per creare opere d’arte dove forme e colori danzeranno con equilibrio al ritmo di una musica imprevedibile. Età consigliata 5-12 anni. Costo 6 euro a persona, prenotazione obbligatoria sul sito del Museo Marino Marini.

Spostandosi nei dintorni, un’altra meta baby-friendly è il parco dei dinosauri di Vicchio, allestito nell’area verde vicino alla piscina con riproduzioni a grandezza naturale di questi giganti del passato. La mostra World of Dinosaurs è aperta sabato e domenica dalle 9.30 alle 17.00 con orario continuato. Biglietti: intero 9 euro, bambini 3-13 anni 6 euro, ridotto a 4 euro per studenti, over 60 e accompagnatori d disabili. Il biglietto famiglia per 2 genitori più due bambini costa 24 ero. Info 3288611852 e sulla pagina Facebook.

Sagra delle frittelle a San Donato in Collina

Non ce ne vorranno le buone forchette, ma anche il programma delle sagre – a Firenze e dintorni – è ridotto all’osso a causa dell’emergenza sanitaria. Per una (dolce) consolazione è possibile dirigersi verso Rignano sull’Arno, nella frazione di San Donato in Collina, dove il circolo SMS propone fino a primavera la sagra delle frittelle (senza glutine).

Ogni sabato e domenica, anche il 29 e 30 gennaio, dalle 8.30 fino a esaurimento vengono sfornati questi gustosi dolcetti. Per l’alto afflusso di persone è consigliata la prenotazione, chiamando il numero 3669731821 il giorno prima (dalle ore 14 alle 18).

Vista l’emergenza sanitaria consigliamo di contattare direttamente gli organizzatori degli eventi per eventuali cambiamenti di programma.

Ultime notizie