giovedì, 21 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCovid, per il coprifuoco a...

Covid, per il coprifuoco a Firenze sarà decisivo il weekend

Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella, a '24 Mattino' su Radio 24.

-

Firenze ragiona sul coprifuoco. Sul piano delle riaperture “il Governo è stato chiaro poi ci sono dei punti risolvibili. Il problema è che la politica torna sempre a litigare sugli orari, sul coprifuoco, per cercare un po’ di voti. Firenze piano piano si sta rialzando, questo fine settimana sarà un test decisivo ma voglio dire che il punto non è aprire, ma riuscire a rimanere aperti”. Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella, a ’24 Mattino’ su Radio 24. Leggi la guida del coprifuoco per l’estate 2021.

L’obiettivo è togliere il coprifuoco a Firenze, ma con criterio

Nardella ha detto che è necessario lavorare per far sì che ci “sia una apertura definitiva. L’obiettivo è quello di togliere il coprifuoco ma alla fine di un percorso. Trovo ragionevole che si faccia una verifica in queste settimane, a fine maggio se le cose vanno bene e i contagi diminuiscono, allora si può allentare il coprifuoco”. Il sindaco poi ha attaccato chi “usa il Paese per litigare e fare campagna elettorale. Vanno ascoltate le ragioni di tutte e bisogna trovare una sintesi: aizzare pezzi di Paese contro altri pezzi lo trovo irresponsabile”.

Nardella sul green pass: può essere una svolta ma a livello internazionale

Sul green pass, secondo il primo cittadino di Firenze, può essere una svolta ma “deve essere valido a livello internazionale, non possiamo trovarci con uno europeo, uno americano, uno cinese”. Il green pass è comunque il “miglior modo possibile se vogliamo riaprire le frontiere”.

Ultime notizie