venerdì, 1 Marzo 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaElezioni comunali 2023: dove (e...

Elezioni comunali 2023: dove (e come) si vota in Toscana

La guida alle amministrative. Urne aperte tra domenica e lunedì. Una ventina i comuni interessati dalle votazioni, di cui 3 nella Città metropolitana di Firenze

- Pubblicità -

-

- Pubblicità -

Le elezioni comunali 2023 in Toscana coinvolgeranno 22 città, domenica 14 e lunedì 15 maggio in una doppia data. In tutto saranno oltre 320mila i cittadini chiamati alle urne in occasione delle amministrative in 423 sezioni elettorali per rinnovare gli organi di governo locale. Nella Città metropolitana di Firenze saranno 3 le città dove si sceglierà il nuovo sindaco e i nuovi consiglieri comunali (Campi Bisenzio, Impruneta e Marradi), mentre in tutta la regione sono 3 i capoluogo di provincia interessati dalle elezioni amministrative: si vota a Massa, Pisa e Siena.

Quando si vota: date e orari delle elezioni comunali 2023 in Toscana (e del ballottaggio)

Anche in Toscana, per le elezioni comunali si vota su due giornate, domenica da mattina a sera e lunedì solo al mattino, ecco gli orari:

- Pubblicità -
  • domenica 14 maggio 2023, urne aperte dalle ore 7 alle 23
  • lunedì 15 maggio 2023, seggi aperti dalle ore 7 alle 15

Dopo la chiusura dei seggi alle ore 15 di lunedì 15 maggio, inizierà lo spoglio delle schede e i risultati dello scrutinio si avranno tra il pomeriggio e la serata. Saranno pubblicati sul sito del Ministero dell’Interno. Nei comuni con più di 15.000 abitanti, se nessuno dei candidati sindaco alle elezioni amministrative avrà raggiunto il 50% più uno delle preferenze, è previsto ballottaggio: come di consueto, per il secondo turno si voterà due settimane dopo, quindi il 28 e il 29 maggio 2023, negli stessi orari (domenica 7-23, lunedì 7-15).

Dove si vota in Toscana (e a Firenze) per le elezioni comunali 2023

Come detto, per le elezioni comunali 2023 si vota in tre città toscane capoluogo di provincia (Massa, Pisa e Siena), dove è previsto anche l’eventuale ballottaggio per eleggere il sindaco. Le altre realtà della regione con più di 15.000 abitanti interessate dalle amministrative sono Campi Bisenzio (Firenze), Pietrasanta (Lucca) e Pescia (Pistoia). Anche qui nel caso nessuno dei candidati sindaco superi il 50% dei voti è previsto il secondo turno dopo due settimane.

- Pubblicità -

Ecco la lista completa dei comuni della nostra regione dove si vota per le amministrative il 14 e 15 maggio 2023, divise in base alla provincia toscana:

  • Città metropolitana di Firenze
    Campi Bisenzio, Impruneta, Marradi
  • Provincia di Prato
    Poggio a Caiano
  • Provincia di Pistoia
    Pescia, Ponte Buggianese
  • Provincia di Siena
    Siena
  • Provincia di Arezzo
    Capolona, Caprese Michelangelo, Laterina Pergine Valdarno
  • Provincia di Grosseto
    Castell’Azzara, Gavorrano, Magliano in Toscana, Monte Argentario, Semproniano
  • Provincia di Livorno
    Isola di Capraia, Rio nell’Elba
  • Provincia di Pisa
    Pisa, Montecatini Val di Cecina, Santa Maria a Monte
  • Provincia di Lucca
    Pietrasanta
  • Provincia di Massa-Carrara
    Massa

Come si vota per le elezioni comunali: sindaco e consiglio comunale

I cittadini italiani maggiorenni sono chiamati a eleggere direttamente il sindaco e i loro rappresentati nel Consiglio comunale del Comune di residenza. Per votare sono necessari un documento valido e la tessera elettorale: nel caso fosse stata smarrita, è possibile richiederla agli uffici elettorali del Comune di residenza, che resteranno aperti anche durante le consultazioni. Sul frontespizio della tessera elettorale è riportato il numero della sezione elettorale dove recarsi.

- Pubblicità -

La scheda elettorale per le comunali è di colore azzurro. È possibile votare tracciando una X solo sul candidato sindaco oppure facendo un segno sul simbolo di una lista (in questo caso il voto va in automatico al candidato sindaco sostenuto da quel partito) o ancora fare una X sul nome del candidato sindaco e su una lista che lo sostiene. Il voto disgiunto (una X sul nome del candidato sindaco e una X per una lista che non sostiene quel candidato primo cittadino) è previsto solo per i comuni con più di 15.000 abitanti.

Qui sotto spieghiamo in modo sintetico, come si vota per le elezioni comunali 2023, anche in Toscana, per quanto riguarda preferenze delle liste e voto disgiunto:

  • Comuni fino a 5.000 abitanti
    massimo 1 preferenza
    non è previsto il voto disgiunto
    non è previsto il ballottaggio
  • Comuni da 5.000 a 15.000 abitanti
    massimo 2 preferenze di genere diverso (un uomo e una donna)
    non è previsto il voto disgiunto
    non è previsto il ballottaggio
  • Comune sopra i 15.000 abitanti
    massimo 2 preferenze di genere diverso (un uomo e una donna)
    si può esprimere il voto disgiunto
    è previsto il ballottaggio
    in Toscana i comuni con più di 15.000 abitanti dove si vota per le amministrative sono Campi Bisenzio, Massa, Pietrasanta, Pescia, Pisa, Siena

Il numero ufficiale degli abitanti di ogni singolo Comune italiano è determinato in base agli allegati al decreto del Presidente della Repubblica dello scorso 20 gennaio, pubblicato in Gazzetta Ufficiale a questo link.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -