Weekend Firenze dei bambini

Un weekend a Firenze ricco di eventi. I più piccoli hanno un festival tutto per loro: per tre giorni la città sarà a misura di bambino con laboratori, giochi, incontri. Per gli sportivi (atleti o ancora in erba, di ogni età) c’è la festa delle due ruote, per chi ama la natura, senza spostarsi troppo dalla città, la scelta è tra la fioritura del glicine e quella di tulipani e narcisi o una passeggiata in fattoria. Ecco qualche idea per trascorrere il fine settimana del 13 e 14 aprile, con un occhio al meteo (e l’ombrello pronto in tasca).

Firenze dei bambini

Dopo l’anteprima per le scuole entra apre a tutti i baby cittadini il festival la Firenze dei bambini. Nel programma del fine settimana sono incluse centinaia di attività, laboratori, iniziative e spettacoli.

I grandi eventi di apertura e di chiusura della manifestazione al grande pubblico saranno il 12 alle 18 nel Salone dei Cinquecento, con “Leonardo e le macchine sonore”, uno spettacolo partecipato per stupirsi e scoprire come sono nati gli strumenti musicali, a cura del Conservatorio L. Cherubini, il 13 aprile alle 18.30, a Palazzo Vecchio per “Una sera con Leonardo. Domande e ricordi di quando ero bambino” tratto dallo spettacolo Essere Leonardo da Vinci, un’intervista impossibile di Massimiliano Finazzer Flory e infine il 14 aprile sempre nel Salone dei Cinquecento, l’imperdibile “Non è mai troppo tardi per cantare”, un vero e proprio “coro da record” curato da Venti Lucenti. Più informazioni nell’articolo dedicato al programma del festival Firenze dei bambini 2019.

Nel weekend Firenze sui pedali

Dal campionato di bici elettriche da cross alla pump track con rampe e circuiti in materiale ultratecnologico, fino alla settima edizione della De Rosa Granfondo Firenze: ecco il Florence Bike Festival. Nel quartier generale della manifestazione, il villaggio allestito al Parco delle Cascine, ci sarà una pump track, particolare pista dotata di dossi e buche su cui correre con bici prive di pedali, per mettere alla prova il proprio senso dell’equilibrio.

L’appuntamento più atteso sarà la De Rosa Granfondo Firenze, che domenica porterà migliaia di ciclisti tra le strade cittadine fino alle vette del Mugello, con partenza dal piazzale Michelangelo alle ore 8.30.

Fine settimana Firenze Granfondo Firenze De RosaVilla Bardini e il suo glicine

E’ la pianta fiorita più ammirata (e fotografata) di Firenze. Dal 13 aprile al 25 maggio è previsto un programma di visite guidate al glicine di Villa Bardini accompagnati da due architette paesaggiste, che racconteranno le curiosità botaniche e storiche del giardino.

Per salutare la suggestiva fioritura la Fondazione CR Firenze e la Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron ha bandito la prima edizione del #GlicineBardiniContest che premierà la foto più bella pubblicata su Instagram. Possono partecipare tutti: è sufficiente seguire su Instagram Villa Bardini, visitare il giardino entro il 29 aprile e pubblicare sul proprio profilo una foto sul glicine utilizzando il tag @villabardini e gli hashtag #VillaBardini e #GlicineBardiniContest. La fioritura può essere seguita anche attraverso una webcam su sito di Villa Bardini.

Fine settimana vicino Firenze con i tulipani

Nel campo dell’ex Cnr nel centro di Scandicci fioriscono 300mila tulipani e i 20mila narcisi. Il parco Cnr è accessibile per tutto il mese di aprile. Durante la fioritura dei tulipani i visitatori possono passeggiare e raccogliere i fiori dietro il versamento di un contributo finalizzato a coprire il costo del progetto (l’invito degli organizzatori è ad un minimo di 3 euro per due fiori).

Novità di quest’anno è un programma di iniziative organizzato in collaborazione con la Regione sulla biodiversità dei prodotti e sulle abitudini alimentari salutari. Wander and Pick è un progetto ideato, organizzato e finanziato dall’associazione non profit Le tribù della terra, con la collaborazione del Comune di Scandicci e il patrocinio e il contributo della Regione Toscana.

Campo tulipani ScandicciArtigianato ed eventi in fattoria

Sabato e domenica la Fattoria di Maiano saluta la primavera con l’ ottava edizione di “Arte, Artigianato ed Agricoltura”. Dalle 10 alle 19 l’antico borgo, i giardini e i piazzali della Fattoria si vestiranno a festa e ospiteranno 100 espositori provenienti dalla Toscana e da tutta Italia per proporre le loro ultime creazioni, esclusivamente artigianali ed autentiche.

Il ristorante Lo Spaccio si sposterà nel piazzale all’aperto e proporrà i tipici piatti della Fattoria in stile street food. I visitatori potranno fare un viaggio nel tempo nel Villaggio medievale, con giochi antichi ed gli arcieri, assistere a spettacoli di falconeria ed esposizione di rapaci, ammirare la pittura ex tempore dell’Associazione Artisti Fiesolani e un Simposio di scultura.

Per i più piccoli animazione in lingua inglese a cura di Lab Sitters e Laboratorio di Ceramica. Il grande Parco con il laghetto delle Colonne, gli animali ed i tanti percorsi con le aree sosta per i pic-nic saranno aperti a tutti i visitatori e l’accesso sarà compreso nel biglietto di ingresso alla Mostra Mercato.

Balabrunch con autore domenica 14 aprile

Dal 14 aprile tornano gli appuntamenti domenicali alla Sinanga con il “Balabrunch con l’autore”, rassegna promossa dalla Comunità ebraica di Firenze in collaborazione con le Comunità di Siena, Livorno e Pisa all’interno di RE.T.E Rete Toscana Ebraica  (ore 11.15, ingresso libero su prenotazione al numero 055 2346654 – 055 245252 mail: [email protected][email protected]).

Il primo appuntamento è con la scrittrice e giornalista britannica Linda Grant, figlia di ebrei immigrati dalla Russia e dalla Polonia e autrice di “Quando vivevo nel domani” (Rizzoli) “Ricordami chi sono” (Bollati Boringhieri), “Gente di strada. Notizie da Israele” (Mondadori). Grant dialogherà con l’assessore alla cultura della Comunità ebraica Laura Forti, traduzione dell’anglista Aglaia Viviani. A seguire degustazione di delizie gastronomiche del mondo ebraico cucinate da Michele Hagen e dallo chef Jean Michel Carasso.

Il menù sarà a base di focaccia pugliese, stuzzichini di patate verza e noccioline, schiacciatine ripiene spinaci e tofu, polpettine in crosta con erba cipollina, gnocchi di prugne e cannella, patate in salsa piccante, omelette speziata alle mele. Per chi lo volesse il pomeriggio continua con le visite guidate in Sinagoga (a partire dalle ore 14 – costo 5 euro).