martedì, 21 Gennaio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Matteo Renzi lancia il nuovo...

Matteo Renzi lancia il nuovo partito alla Leopolda 2019: come partecipare

Matteo Renzi presenta il nuovo partito Italia Viva all'edizione 2019 della Leopolda: programma, ospiti, come partecipare

-

Nel giro di poche ore è tornata ad essere la kermesse politica più attesa d’Italia. Matteo Renzi ha ufficializzato l’uscita dal Pd, e alla Leopolda 10, edizione 2019 della sua convention politica annuale, presenterà il suo nuovo partito, Italia Viva. In attesa del programma dettagliato, le date da segnare sul calendario sono quelle dal 18 al 20 ottobre. È in quei giorni che i riflettori, ancor più del solito, saranno puntati sulla Stazione Leopolda di Firenze per assistere alla nascita del nuovo soggetto politico dell’ex premier. Ecco come partecipare alla Leopolda 2019.

Matteo Renzi lascia il Pd e lancia un nuovo partito

“Mi fa uscire la mancanza di una visione sul futuro”. Così Matteo Renzi ha giustificato la sua rottura con il Partito Democratico in un’intervista pubblicata stamani da La Repubblica.

Dichiarazioni che hanno spostato l’attenzione sull’edizione 2019 della Leopolda: “Sarà un’esplosione di proposte”, ha detto Matteo Renzi. “La Leopolda non è mai stata una manifestazione di partito. La aprirà Dario Nardella, che è mio fratello e che resterà nel Pd. Certo sarà chiusa come sempre dall’intervento di Teresa Bellanova e sarà la sede in cui presenteremo il simbolo“.

La Leopolda e la nascita di Italia Viva

Alla Leopolda 10, ha aggiunto l’ex segretario del Partito Democratico, “Parleremo dell’Italia 2029, dei prossimi 10 anni, non dei prossimi 10 giorni”.

Nei tre giorni della manifestazione saranno presentate le prime proposte politiche di Italia Viva: il Family Act, il Piano di investimenti verdi, il manifesto di Italia Viva, piano industriale e idee per contrastare l’evasione fiscale. “E qualche sorpresa”, ha annunciato Renzi.

Il simbolo di Italia Viva

Secondo quanto annunciato da Matteo Renzi nella enews del 7 ottobre, nei giorni della Leopolda verrà mostrato il simbolo di Italia Viva. In quell’occasione sarà poi firmato  davanti a un notaio l’atto costitutivo del nuovo movimento.

A scegliere il simbolo del partito saranno gli stessi sostenitori, simpatizzanti e tutti quelli che vorranno partecipare al sondaggio online lanciato sul sito di Italia Viva. Si può scegliere fra tre proposte.

Uno sui diversi toni del rosa, con tanto di A maiuscola evidenziata, a rimarcare l’identità femminista annunciata dal movimento di Matteo Renzi. Uno con la scritta “Italia” in azzurro e una sfumatura di colori caldi, con una “V” stilizzata che ricorda il volo di un uccello. L’altro più minimale, composto quasi solo da testo in rosso e blu, che ricorda la grafica della campagna elettorale di Renzi per le primarie del Pd.

Le tre proposte tra le quali scegliere il simbolo di Italia Viva
Le tre proposte tra le quali scegliere il simbolo di Italia Viva

Quello che vincerà il sondaggio verrà ufficialmente adottato come simbolo di Italia Viva per le consultazioni elettorali.

Verrà presentata anche la tessera 2020 di Italia Viva. L’iscrizione sarà esclusivamente online e per ogni tessera sottoscritta Italia Viva si è impegnata a piantare un albero.

Leopolda 2019: orari, programma e ospiti della convention di Renzi

Il logo della Leopolda 2019

Su Facebook intanto è stato rivelato il logo della decima edizione della Leopolda: scritta con sfumatura che riprende quella di uno dei tre simboli di Italia Viva sottoposti al sondaggio, numero 10 in un carattere tipografico che ricorda quello di certe maglie da calcio anni Ottanta. Sotto, lo slogan della Leopolda 10: “Italiaventinove”, a ricordare che alla convention si proverà a immaginare il futuro che aspetta il nostro paese tra dieci anni.

Il programma della Leopolda 10

Il titolo dell’edizione numero 10 della Leopolda sarà “Italia 2029” e come tema centrale avrà la costruzione dell’Italia dei prossimi dieci anni.

Così come l’anno scorso, il convegno politico che fa capo a Matteo Renzi si terrà nel terzo fine settimana di ottobre, si terrà da venerdì 18 a domenica 20 ottobre.

Il programma dettagliato della Leopolda 2019 non è stato ancora reso noto. Si conoscono però gli orari della tre giorni.

  • Venerdì 18 ottobre la Leopolda comincia dalle 19.00 con l’aperitivo di benvenuto. Seguono i lavori dalle 20:30.
  • Sabato 19 ottobre si entra nel vivo dei lavori. Iniziative in programma dalle 9.30 fino alle 20.30, con una pausa per il pranzo. Sono in programma una cinquantina di tavoli di lavoro ai quali parteciperanno anche i parlamentari di Italia Viva.
  • Domenica 20 ottobre, giornata conclusiva, i tavoli si riuniscono dalle 09.30 e andranno avanti coi lavori fino alle 13.00. A quel punto, la chiusura dell’evento verrà affidata all’intervento di Teresa Bellanova, ministro delle poliche agricole, e all’atteso discorso di Matteo Renzi.

Tavolo di lavoro della scorsa edizione della Leopolda con l'attuale ministro Teresa Bellanova
Tavolo di lavoro della scorsa edizione della Leopolda con l’attuale ministro Teresa Bellanova. Foto: Facebook – Leopolda 10

Leopolda 2019, come partecipare

Era stato lo stesso Matteo Renzi, in una newsletter inviata il 9 settembre scorso, a far sapere come partecipare alla Leopolda 2019. La preregistrazione è già attiva su comitatiazionecivile.it/stazione_leopolda. Dalla stessa pagina ci si può anche candidare come volontario, fare una donazione o richiedere informazioni su alberghi e pernottamenti.

“Chi vuole dare una mano con idee”, aveva scritto Renzi nella sua enews, “scriva a matteo@matteorenzi.it“.

Le pre-registrazioni, precisa l’organizzazione sul sito ufficiale, sono “utili, ma non obbligatorie”. Chi si registra in anticipo troverà però una fila preferenziale all’ingresso, presentando la conferma della prenotazione. Altrimenti ci si potrà registrare direttamente alla Leopolda. Un altro ingresso dedicato sarà per i portatori di handicap.

All’ingresso sarà allestita una piccola mostra per ricordare Tiberio Barchielli, fotografo ufficiale delle passate edizioni scomparso prematuramente nel novembre scorso. “Un nostro grande amico”, lo ha definito Matteo Renzi nella sua enews del 1° ottobre, “che ci ha lasciato quasi un anno fa ma che continua a stare con noi e scattarci foto dovunque egli sia”. Alla Leopolda 2019 nascerà anche un premio per giovani fotografi dedicato alla memoria di Tiberio Barchielli.

Come arrivare alla Leopolda

Il modo più comodo per raggiungere la Leopolda è usare il tram. La fermata “Porta al Prato” della Linea 1 si trova proprio di fronte alla stazione Leopolda.

Chi arriva in treno può prendere il tram dalla stazione Santa Maria Novella (fermata “Alamanni stazione”) e scendere alla prima fermata. Chi arriva in macchina può lasciare l’auto parcheggiata a uno dei parcheggi scambiatori (Villa Costanza per chi arriva dall’A1 o Guidoni per chi arriva dall’A11) e da lì salire in tram.

Tramvia Firenze: linee, fermate, orari. La guida completa

Quanto costa, dove mangiare, cosa portare

Quanto costa entrare alla Leopolda? La Leopolda è un evento gratuito e non è previsto nessun costo di ingresso. Si può sostenere l’iniziativa con una donazione, sia sul posto che online, ma non è obbligatoria.

Durante i giorni della kermesse sarà possibile mangiare alla Stazione Leopolda. Sono previsti momenti conviviali il venerdì sera e il sabato a pranzo.

I bambini possono entrare e per loro sarà allestita un’area giochi dedicata gestita da educatrici. Ingresso vietato invece ai bagagli, visto che, per ragioni di spazio, non ci sarà un guardaroba.

- Pubblicità -

Ultimi articoli

Elezioni regionali Toscana 2020: i candidati presidente

Chi correrà per la poltrona di governatore della Toscana: dal centrosinistra al centrodestra fino al Movimento 5 Stelle e agli "outsider", i nomi che già si conoscono

Regionali Toscana: Eugenio Giani dà il via alla campagna elettorale

Il discorso in 6 punti: ecco cosa ha detto il candidato del centrosinistra nel giorno dell'inizio della sua campagna elettorale

Strisce blu a Firenze gratis per residenti: la data

Annunciata la "riforma del parcheggio", con la modifica del regolamento delle zcs fiorentine. Ecco cosa cambierà e da quando

Il diritto di opporsi, gratis nei cinema con il Reporter

L'avvincente causa di Bryan Stevenson e della sua battaglia per la giustizia. La vera storia dal libro al grande schermo.
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Utilizziamo i cookie per offrirvi una migliore esperienza online, analizzare il traffico del sito e personalizzare i contenuti. Dando il vostro consenso, ne accettate l'uso in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi