Home Sezioni Cronaca & Politica Quarantena per chi arriva in Italia dalla Bulgaria: nuove regole per il...

Quarantena per chi arriva in Italia dalla Bulgaria: nuove regole per il rientro

Cosa dice la nuova ordinanza del Ministero della Salute per i viaggiatori che provengono dai paesi est europei come Bulgaria e Romania

quarantena Bulgaria Italia per chi arriva Covid

Niente più isolamento fiduciario, ma resta l’autocertificazione. Con la nuova ordinanza del Ministero della Salute cambiano le regole sulla cosiddetta quarantena obbligatoria per chi arriva in Italia dalla Bulgaria: nonostante il paese faccia parte della Comunità Europea, a seguito dell’emergenza Covid il governo italiano aveva deciso delle misure restrittive per i viaggiatori che rientravano dal territorio bulgaro e da quello della Romania, visto l’alto numero di contagi da coronavirus.

La “black list” degli Stati a rischio, con conseguenti limitazioni, viene però aggiornata periodicamente dal Ministero della Salute proprio in base al’andamento della pandemia nelle diverse zone estere.

Bulgaria e obbligo di quarantena Covid: cosa cambia da settembre

Dal 22 settembre 2020, ossia il giorno successivo alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’ordinanza del Ministero della Salute, non è più prevista quarantena per chi arriva in Italia dalla Bulgaria: come si spiega anche sul sito della Farnesina, il Paese dell’est Europa passa dalla lista C (ossia i Paesi per cui vige l’obbligo di isolamento fiduciario di 14 giorni al rientro sul territorio italiano) all’elenco B, quello che comprende le destinazioni europee da cui è consentito viaggiare senza motivare lo spostamento e senza alcun tipo di quarantena.

Chi arriva in Italia dalla Bulgaria deve fare la quarantena obbligatoria?

Quindi dal 22 settembre 2020 non è più obbligatorio fare quarantena se si proviene dalla Bulgaria o se si è soggiornato nel Paese est europeo nei 14 giorni precedenti al rientro sul territorio nazionale.

Resta invece l’obbligo di compilare l’autocertificazione per l’ingresso in Italia dall’estero (qui il modulo in pdf aggiornato all’11 settembre) in cui specificare la località da cui si rientra e i Paesi dove si è viaggiato negli ultimi 14 giorni.

Chi rientra dalla Romania deve fare ancora l’isolamento fiduciario

La nuova ordinanza del Ministro della Salute Roberto Speranza non cambia invece le restrizioni decise per la Romania, a seguito dell’emergenza coronavirus: chi arriva dalla Romania deve continuare a fare la quarantena obbligatoria di 14 giorni, almeno fino a quando non sarà deciso di allentare queste misure anti-Covid. Oltre all’isolamento fiduciario è necessario poi compilare il modello di autodichiarazione. In questo articolo l’elenco dei Paesi con obbligo di quarantena e tampone o con divieto di ingresso in Italia.