Saldi Toscana sconti

L’inizio dei saldi estivi in Toscana è fissato sabato 6 luglio 2019, ma già nei giorni precedenti scattano i primi acquisti a prezzi scontati. Come resistere quindi alla tentazione
dell’acquisto compulsivo, puntando invece su uno shopping mirato ed efficace? I telegiornali dispensano i soliti consigli: che i prezzi siano quelli indicati prima della partenza dei ribassi di fine stagione, che sia chiaramente espressa la percentuale di sconto, che la merce sia di stagione… Tutte cose che sappiamo già.

Quel che ci serve, invece, sono consigli mirati che ci salvino da acquisti incauti. Li abbiamo chiesti a Loredana Di Capua, fashion blogger, consulente di Immagine e personal shopper che da oltre 10 anni lavora come buyer per una delle boutique più importanti di Firenze, Grazia Firenze.

Saldi in Toscana, come si realizza un buon affare?

Per me “buon affare” non significa solo aggiudicarmi quel capo particolarmente costoso ad un prezzo ribassato. Significa anche e soprattutto andare a completare sempre di più e meglio il guardaroba con acquisti mirati e risolutivi per ogni occasione.

Si parla molto di guardaroba capsula, di Progetto 333, di un armadio perfetto tagliato su di noi e sulle nostre esigenze. Ma come ottenere tutto questo sfruttando l’opportunità dei saldi estivi? Partendo da ciò che già abbiamo nel nostro guardaroba, valutando se manca qualcosa ed eventualmente stilando una lista degli acquisti da fare. Se manca qualcosa che è funzionale alla stagione che sta per iniziare, acquistiamolo subito.

Saldi estivi Toscana consigli Loredana Di Capua La Lore
Foto: pagina Facebook La Lore

Cosa comprare durante i saldi estivi?

Non stilerò una lista di must have generalizzata, non è possibile e non è professionale. Gli imperdibili sono soggettivi, che siano in saldo oppure no. Ognuno di noi ha fatto il suo cambio armadio, conosce la propria fisicità e le proprie esigenze in base allo stile di vita.

Gli essenziali sono quei capi che ci valorizzano e ci fanno sentire a posto a seconda delle occasioni. Per questo è importante imparare a costruire i guardaroba capsula con capi che in generale non possono mancare, a seconda della stagione.

Collezione primavera-estate e di saldi estivi 2019: quali vestiti?

Durante i saldi estivi in Toscana, punterei su un trench e un piumino leggero da indossare anche a strati per la mezza stagione, sia per la primavera che per l’autunno. Uno spolverino che risolva le occasioni più eleganti, ma che vada bene anche sui jeans. Capi in fantasia: aiutano a comporre più abbinamenti e rendono gli outfit più creativi.

Scarpe nude, praticamente indispensabili: si abbinano ad ogni colore e allungano la figura. Capi in tessuti quattro stagioni come il poliestere (di buona qualità) e maglieria di filati intermedi: lana/seta, cotone e viscosa.

Intanto gli addetti al lavori pensano alle prossime stagioni sella moda. Qualche dritta?

Nell’inverno che verrà vedremo il ritorno del lurex, sia nella maglieria che nel jersey, e ritroveremo la tendenza a vestire in color block, con accostamenti di colori anche audaci. Quando una tendenza comincia a diventare comune, non è escluso che qualcuno l’abbia già anticipata. È facile quindi, trovare in saldo capi in linea con i trends, perché non approfittarne per essere un passo avanti? E il bello è che non occorre spendere una fortuna perché generalmente ad essere avanti, dopo le grandi firme, è proprio il fast fashion. Zara docet.

Qui le date di inizio e fine dei saldi in Toscana.

Questo il blog di Loredana Di Capua, “La Lore”.