giovedì, 5 Agosto 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaToscana arancione o gialla dopo...

Toscana arancione o gialla dopo il 3 dicembre: quando il cambio di zona

"Prima rientriamo in zona arancione meglio è", dice il governatore della Toscana. C'è un "cauto ottimismo" sui dati dei contagi e la regione potrebbe essere promossa prima del 3 dicembre

-

“Cauto, ma significativo ottimismo”, per il ritorno della Toscana in arancione o addirittura in zona gialla, subito o dopo il 3 dicembre, quando ci sarà il nuovo Dpcm. Il governatore Eugenio Giani, dati alla mano, spera che presto la sua Toscana possa cambiare colore: “prima rientriamo in zona arancione meglio è – ha detto parlando in Consiglio regionale dell’emergenza Covid – lo vuole anche un sistema economico e sociale: i bambini di seconda e terza media, i negozianti, i ristoranti e i bar per riaprire almeno per l’ora di pranzo”.

Aggiornamento: Giani, “Dal 4 dicembre la Toscana torna zona arancione”

Toscana arancione, quando il cambio di zona

Davanti al “parlamentino” del Pegaso, Giani snocciola i dati e fa il punto della situazione: da due giorni la Toscana è sotto quota 1.000 nuovi contagi, da tre giornate il trend si è invertito in modo deciso. Il picco di fine ottobre, con oltre 16.700 nuovi positivi settimanali e una crescita esponenziale di ricoveri, sembra alle spalle. “Questo è un risultato delle restrizioni avute con la zona gialla e arancione“, spiega il governatore che ora guarda alle decisioni del governo.

I dati degli ultimi giorni, osserva, sono positivi e potrebbero portare a un ritorno della Toscana in zona arancione, anche se è troppo presto per dire quando: “non so se avverrà come sarebbe stato naturale dalla prossima settimana” o se bisognerà attendere il Dpcm con le nuove regole in vigore dopo il 3 dicembre. L’ordinanza che colloca le regioni in uno scenario di rischio maggiore devono durare almeno 15 giorni, quindi la scadenza della zona rossa per la nostra regione è domenica 29 novembre.

Rt toscano oggi da “zona gialla”

Intanto gli uffici regionali stimano l’Rt della Toscana intorno all’1,1, una “cifra addirittura da zona gialla”, ma bisognerà aspettare l’indice ufficiale calcolato dall’Istituto Superiore di Sanità che, per stilare il monitoraggio settimanale, prende in considerazione altri 20 parametri oltre all’Rt. Giani è fiducioso sulla situazione del Covid in Toscana: “Con ragionevolezza, se il governo prende atto dei dati che noi invieremo in questo fine settimana, sarebbe auspicabile che ci possa riportare in zona arancione“.

Ultime notizie