lunedì, 10 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaPre-adesione al vaccino AstraZeneca in...

Pre-adesione al vaccino AstraZeneca in Toscana: come fare la prenotazione

Come, quando e chi può fare la prenotazione per il nuovo vaccino anti-Covid di AstraZeneca in Toscana: le informazioni utili sulla pre-adesione

-

La campagna vaccinale anti-Covid entra nel vivo con l’arrivo in Toscana del vaccino AstraZeneca e scatta la pre-adesione: parte infatti anche la prenotazione degli appuntamenti su “Prenota vaccino”, il sito predisposto dalla Regione. Ecco tutto quello che c’è da sapere sul vaccino AstraZeneca: quante dosi sono necessarie, l’efficacia, chi lo può fare e la modalità di pre-adesione alla campagna vaccinale in Toscana.

Vaccino AstraZeneca: efficacia, conservazione e quante dosi sono necessarie

Dopo Pfizer e Moderna, quello di AstraZeneca è l’ultimo vaccino anti-Covid ad aver ottenuto l’autorizzazione da parte dell’Agenzia europea del farmaco (Ema) e da quella italiana (Aifa). Le prime 15.400 dosi del siero messo a punto dalla casa farmaceutica anglo-svedese e dall’Univesità di Oxford sono state consegnate alla Regione Toscana oggi, 9 febbraio 2021, e sempre oggi scatta la pre-adesione per i cittadini interessati alla prenotare la somministrazione. La tecnologia su cui si basa questo siero si rifà al primo vaccino approvato per l’Ebola: la risposta immunitaria contro il coronavirus – come spiega l’Istituto Superiore di Sanità – viene stimolata grazie a una versione modificata dell’adenovirus dello scimpanzé, che non è più in grado di replicarsi.

Sono necessarie due dosi del vaccino AstraZeneca, iniettate nel muscolo del braccio a distanza di 10-12 settimane, per sviluppare gli anticorpi contro il Covid. La conservazione delle fiale può avvenire anche in un normale frigo, a differenza dei prodotti di Pfizer e Moderna, che invece necessitano di temperature molto basse, tra i -40 e i -70 gradi. L’efficacia stimata del vaccino di AstraZeneca è del 60%, che gli esperti considerano buona, ma i dati si riferiscono solo a persone sotto i 55 anni.

Chi può fare in Toscana la pre-adesione al vaccino di AstraZeneca

Come previsto dal piano nazionale per la campagna vaccinale anti-Covid, anche la Regione Toscana destina il vaccino AstraZeneca alle persone tra i 18 e i 55 anni, senza particolari patologie, impiegate nei servizi essenziali. In particolare si inizia subito dalle seguenti categorie, per poi passare agli altri lavoratori dei servizi essenziali:

  • insegnanti e personale non docente, delle scuole di ogni ordine e grado e delle università
  • forze dell’ordine, come forze armate, polizia di Stato, locale e municipale, guardia di finanza, vigili del fuoco

Queste persone fanno parte della cosiddetta “fase 3”, ma si è deciso di anticipare la vaccinazione insieme ai soggetti della fase 1 (operatori sanitari, Rsa e over 80, a cui invece vanno le dosi di Pfizer e Moderna) perché il siero di AstraZeneca è già disponibile ed è consigliato proprio per la fascia di età sotto i 55 anni.

Quando si può fare la prenotazione per la campagna vaccinale: insegnanti e forze dell’ordine

In Toscana la pre-adesione per il vaccino anti-Covid di AstraZeneca parte dalle ore 18.00 di martedì 9 febbraio 2021 e dura fino a domenica 14 febbraio, fino a esaurimento dei posti, ma l’agenda per le prenotazioni sarà riaperta via via che arriveranno altre dosi. Come detto questo primo step è riservato solo agli insegnanti, al personale scolastico e alle forze dell’ordine. Basta collegarsi al sito “Prenota vaccino” (questo il link diretto) messo a punto dall’assessorato alla Sanità della Regione Toscana e registrarsi: sarà possibile scegliere la data e il luogo della somministrazione, tra una 50ina di hotspot vaccinali in tutta la Toscana.

Le iniezioni dovevano partire il 14 febbraio, ma visto l’anticipo con cui arrivano le dosi si comincia dall’11 febbraio: giovedì, venerdì e sabato – comunica la Regione Toscana – la somministrazione è in programma nel pomeriggio, dalle ore 14.00 alle 19.00, mentre per domenica la prenotazione per il vaccino AstraZeneca riguarda la fascia oraria 8.00 – 13.00.

Campagna vaccinale regione toscana covid fase 1 3

Per quanto riguarda invece  la fase 1, gli over 80 non devono prenotare il vaccino, ma saranno contattati dai medici di famiglia per essere sottoposti all’iniezione da lunedì 15 febbraio, anche se le organizzazioni di categoria lamentano ritardi nella comunicazione dei dettagli della campagna vaccinale in Toscana. Il 9 febbraio alle 14.00 si riapre l’agenda anche per gli operatori sanitari, che prenotano online, grazie all’arrivo di altre 31.590 dosi da Pfizier.

Ultime notizie