- Pubblicità -
Home Dove andare e cosa vedere Fiumi e laghi balneabili in Toscana dove fare un tuffo rinfrescante

Fiumi e laghi balneabili in Toscana dove fare un tuffo rinfrescante

- Pubblicità -
Parco fluviale Elsa fiumi balneabili Toscana
Il parco fluviale dell'Elsa

Cascate, freschi specchi d'acqua, un fiume turchese e laghi dotati di tutti i confort: le migliori mete per passeggiate e... tuffi

- Pubblicità -

Nel periodo estivo, un’ottima soluzione per rinfrescarsi con un tuffo evitando le spiagge affollate è andare alla scoperta dei fiumi, dei torrenti e dei laghi balneabili in Toscana, in alcuni casi anche con cascate da ammirare. Sono moltissimi e si trovano in alcuni degli scorci paesaggistici più belli della regione, per raggiungerli sono spesso previste passeggiate rigeneranti che attraversano boschetti, percorsi di trekking, sentieri di montagna o ampi spazi pianeggianti. Abbiamo raccolto alcuni dei più belli vicino Firenze e nelle località di tante altre province toscane. 

Gita in Toscana tra cascate, fiumi e laghi balneabili: dove fare un bagno vicino Firenze

Nella Città metropolitana di Firenze ci sono alcuni dei laghi balneabili di punta della Toscana, con spiaggette dove potersi riposare all’ombra dei vicini alberi, prendere il sole e fare un tuffo nelle acque rinfrescanti. Per restare sulla piana, a Signa si trova il Lago dei Renai all’interno di un ampia zona verde che è possibile raggiungere anche in bicicletta partendo dal Parco delle Cascine di Firenze. Il lago balneabile è quello nell’area della Spiaggia dei “Renai Big Sur”, attrezzata con ombrelloni e lettini, bar e servizi. Il parco ospita anche un altro laghetto all’interno della Riserva naturalistica, dove è possibile passeggiare ma con divieto di balneazione.

- Pubblicità -

Nella zona di Grassina invece si nasconde il Lago di Castelruggero al quale si arriva dopo pochi minuti di passeggiata dalla strada del Chianti. Un luogo perfetto per refrigerarsi e prendere un po’ di tintarella, proprio come anche Lago di Bilancino. Nella località di Barberino del Mugello, si trova il noto lago artificiale dove è possibile fare il bagno e svolgere numerose attività tra cui canoa, kayak, vela e windsurf, oppure trekking, jogging e mountain bike. Sul lago di Bilancino si affaccia anche il Bahia Cafè, un bar dove fermarsi a mangiare qualcosa, bere una bibita fresca o fare aperitivo proprio sulla riva del lago. È uno dei luoghi che vi abbiamo consigliato anche nel nostro articolo sui posti freschi vicino Firenze.

Spingendosi fino ai confini della regione, un’alta parete rocciosa accoglie chi si addentra nella natura intorno a San Benedetto in Alpe sull’Appennino tosco-romagnolo. Da questo salto di circa 90 metri sgorga il torrente dell’Acquacheta, dando vita a una cascata spettacolare e a una piscina naturale dall’acqua cristallina. Il fiume è stato raccontato anche da Dante Alighieri in un passo della Divina Commedia e, proprio per questo motivo, oggi questo luogo ameno rientra tra i cosiddetti “parchi letterari” della penisola italiana.

Cascata acquacheta San benedetto Alpe
La cascata dell’Acquacheta

Un luogoda scoprire in provincia di Pisa: il Masso delle Fanciulle, la cascata e il fiume Cecina

- Pubblicità -

In provincia di Pisa si nasconde uno dei fiumi balneabili più amati della Toscana: tra Volterra e Pomarance scorre il fiume Cecina che crea una piscina naturale dove fare un ottimo bagno rinfrescante, circondata da una spiaggetta e da una piccola cascata. Il Masso delle Fanciulle, il cui nome deriva da un’antica leggenda, si trova nella riserva naturale del Berignone che ospita un paesaggio selvaggio e idilliaco. All’interno di questo luogo magico scorre appunto il fiume Cecina, le cui acque sono estremamente limpide, cristalline e, soprattutto, balneabili! Una curiosità interessante: durante la Seconda Guerra Mondiale, il Masso delle Fanciulle veniva utilizzato come punto strategico di vedetta dai partigiani per avvistare Nazisti.

Masso delle fanciulle fiumi laghi balneabili toscana
Il fiume Cecina

Fiumi e laghi balneabili in Garfagnana, due dei luoghi più amati della Toscana

Ventilato e fresco, il Lago di Gremolazzo si trova sulle Alpi Apuane in provincia di Lucca. È il lago balneabile della Garfagnana più frequentato, soprattutto perché fornito di molte aree attrezzate per picnic, noleggi di barche e canoe, strutture come campeggi, bar e alberghi per allungare il proprio soggiorno. Il Lago di Gremolazzo è un bacino idroelettrico ampio circa un chilometro quadrato che si trova ai piedi del Monte Pisanino, la posizione garantisce una temperatura mite e la possibilità di intraprendere percorsi di trekking e passeggiate nei dintorni.

- Pubblicità -

Sempre sull’Appennino toscano, scende il Torrente Lima che scava gole e pozze nella pietra calcarea creando degli angoli perfetti per un bel bagno nell’acqua cristallina e pulita. Il corso d’acqua diviene in alcuni tratti un po’ turbolento, per questo motivo molte persone si cimentano in avventure e sport acquatici come il rafting o il kayak. Lungo il torrente ci sono alcune tappe da non perdere come la Laguna Blu, una piscina naturale perfetta per tuffarsi e fare il bagno in tranquillità. 

Il fiume turchese: fare il bagno nel Parco Fluviale dell’Elsa Viva

L’aria fresca e pulita del Parco Fluviale dell’Elsa Viva rappresenta un toccasana per una gita fuori porta. Tra i fiumi balneabili della Toscana, c’è sicuramente il fiume Elsa che si trova all’interno di una riserva naturale ricca di vegetazione, piccole vasche e cascate, pozze d’acqua dove refrigerarsi, rilassandosi immersi nel verde della natura. Il Parco Fluviale dell’Elsa Viva si trova in provincia di Siena ed è una delle riserve più belle della Toscana, soprattutto nel periodo estivo grazie ai colori brillanti della sua flora tipicamente mediterranea. L’Elsa deve il suo color turchese alle acque termali che si gettano nel fiume.

Fiume turchese elsa
Il fiume Elsa e le sue acque color turchese

Fiumi balneabili in Toscana: i Canaloni del Farma, provincia di Grosseto

- Pubblicità -

Una serie di pozze scavate nella roccia e avvolte dal verde brillante della vegetazione, lo spot perfetto per un bagno fresco nel pieno della stagione estiva. Si tratta di un altro dei fiumi balneabili ospitati dalla ricchezza paesaggistica della Toscana. Questa volta siamo in provincia di Grosseto, tra Monticiano e Roccastrada si trovano i Canaloni del Farma, le cui acque fresche e limpide sono circondate dal bosco della riserva naturale. L’esperienza del bagno è rigenerante, soprattutto se provata nei pressi della “spiaggetta segreta” del Farma dove la vegetazione si fa ancor più avvolgente e che si trova continuando a percorrere il sentiero che costeggia i Canaloni. 

- Pubblicità -