venerdì, 7 Ottobre 2022
HomeSezioniEventiA Firenze torna per la...

A Firenze torna per la seconda edizione il Festival dell’Italia Gentile

Una settimana di eventi dedicati alla Gentilezza in varie location di Firenze. Ecco le date e le iniziative

-

Pubblicità

Alla sua seconda edizione il Festival dell’Italia Gentile torna a Firenze. Una settimana di eventi gratuiti, dal 17 al 23 maggio 2022, che animeranno varie zone del capoluogo toscano con incontri, talk, tavole rotonde e spettacoli.

La gentilezza contamina tutto, dall’arte alla cultura, dall’educazione alla salute al mondo delle imprese. Un viaggio completo che toccherà vari punti della società ricordando l’importanza della gentilezza come gesto che unisce. Il Festival dell’Italia Gentile è organizzato da Comune di Firenze e MUS.E, assieme all’Associazione My Life Design ONLUS nell’ambito del Movimento Italia Gentile e all’ODV TuttoèVita ETS. La kermesse gode del patrocinio della Regione Toscana e con il contributo di Fondazione CR Firenze.

Il programma del Festival dell’Italia Gentile 2022

Pubblicità

Tantissimi ospiti partecipano alla kermesse fiorentina, tra cui Daniel Lumera, autore bestseller, ideatore del metodo My Life Design e fondatore del Movimento Italia Gentile, e Immaculata De Vivo, docente di Medicina alla Harvard Medical School e di Epidemiologia alla Harvard School of Public Health. Al centro del festival c’è la location di Palazzo Vecchio dove si terranno, nelle giornate di sabato 21 e domenica 22, delle tavole rotonde sulla Gentilezza nell’ambito dell’ambiente, cura delle persone, economia, politica e ambiente.

Una settimana di eventi che coinvolgono varie location diffuse nei cinque quartieri di Firenze. La kermesse fiorentina coinvolge Museo Novecento a Villa Bardini, BiblioteCaNova, Chiostro di Santa Maria Novella.

Il programma in pillole

Pubblicità

Si parte martedì 17 maggio con “Arte, pace, bellezza e gentilezza” al Museo Novecento con Piero Ferrucci, Sergio Risaliti, Silvia Guetta e padre Bernardo Gianni. La stessa sera il Teatro La Compagnia ospita la premiazione del video contest “La gentilezza in 60″: un gesto semplice per cambiare il mondo”. Il progetto destinato ai giovani degli istituti superiori ideato da Matteo Cichero e Silvia Groppa, con il contributo di Lorenzo Baglioni. Segue la proiezione di “L’Ora del Crepuscolo” di Braden King.

Mercoledì 18 maggio Villa Bardini diventa protagonista con una serata in collaborazione con la Nottola di Minerva e la presentazione di “Ecologia interiore”, il nuovo libro di Daniel Lumera e Immaculata De Vivo. A seguire una tavola rotonda sul rapporto tra uomo e natura con Carlo Triarico, Alberto Fatticcioni, Andrea Battiata e Rita Brugnara.

Pubblicità

Giovedì 19, in occasione del Festival dell’Italia Gentile la città di Firenze ospita tanti eventi diffusi tra cui la presentazione del libro “Le ragazze di Barbiana. La scuola al femminile di don Lorenzo Milani” di Sandra Passerotti alla Fondazione Zeffirelli. In aggiunta, venerdì 20 maggio è previsto un percorso olfattivo a cura dell’Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella. A seguire la presentazione del libro “Don Lorenzo Milani. Biografia per Immagini”, con l’autore Stefano Zecchi. Tra i tanti eventi della giornata alle ore 19:00 si terrà una tavola rotonda sulla Meditazione con Daniel Lumera, Guidalberto Bormolini e Filippo Scianna. A seguire alle ore 21 Cristiana Capotondi e Sebastiano Somma terranno un reading ispirato alla gentilezza.

Sabato 21 maggio il Festival dell’Italia Gentile entra nel vivo con una serie di talk e panel sui temi dell’ambiente, economia gentile e molto altro. In ordine Donatella Bianchi, presidente WWF, presenterà “La mente ecologica: un viaggio con la scienza nell’ambiente interno ed esterno”. In seguito Maurizio Pallante, scrittore e divulgatore scientifico, ed Enzo Bianchi, monaco e saggista, dialogheranno sul tema del benessere e felicità. A concludere la giornata di eventi ci sarà la cena in Piazza Isolotto, a sostegno della rete di solidarietà del Quartiere 4.

Domenica 22 maggio in occasione della kermesse, Palazzo Vecchio ospita vari talk sulle declinazioni della Gentilezza negli ambiti dell’informazione, della comunità e della salute. Tra i vari ospiti intervengono, Cristina Di Domenico, caporedattrice TGR Rai Toscana, Adriana Marmiroli, giornalista La Stampa, Umberto Curi, professore emerito di Storia della filosofia presso l’Università degli Studi di Padova e molti altri.

L’ultima giornata del Festiva dell’Italia Gentile a Firenze

Il Festival dell’Italia Gentile si chiude lunedì 23 maggio al Campus teologico avventista di Villa Aurora. Qui ci sarà occasione di dialogare insieme sul valore della gentilezza in ambito ospedaliero con Alberto Zanobini, direttore generale Ospedale pediatrico Meyer. Alle 18, sempre nella stessa location, la kermesse fiorentina si chiude con Franco Arminio, poeta, performer, cantore contemporaneo e paesologo.

Per maggiori informazioni sul programma di eventi visitare la pagina web del Festival dell’Italia Gentile.

Pubblicità

Ultime notizie