giovedì, 17 Giugno 2021
HomeSezioniEventiAl Verdi 'Canti di Libertà'

Al Verdi ‘Canti di Libertà’

Per il 25 aprile, giorno della Liberazione dal nazifascismo, viene propostoal teatro Verdi, per il sesto anno consecutivo, "Canti di libertà da ogni angolo della terra", un programma che unisce musiche di vari generi dai titoli famosi.

-

Regione Toscana e Orchestra della Toscana festeggiano, dunque, con le note di una musica che sottolinea la sua dimensione di impegno civile. Il tutto sarà trasmesso in diretta da Rete Toscana Classica e in streaming sul portale ufficiale www.intoscana.it.

Il concerto, che ha come filo conduttore le storie e le sofferenze di tutti i popoli, l’ansia di libertà e la conquista della democrazia, ha ideazione e direzione artistica di Mauro Pagani, uno tra i fondatori della PFM.

“Il concerto del 25 aprile è ormai una tradizione importante nella nostra regione- ha detto Claudio Martini- Il tema di quest’anno vuole dare al 25 aprile la sua dimensione più autentica in termini sia di tradizione che di attualità. Una visione globale dei grandi temi della liberazione e dell’emancipazione in tutto il mondo”. “Ho accettato questo incarico- spiega Mauro Pagani- come un onore e una bellissima occasione per lavorare con l’Orchestra della Toscana. Sono temi che toccano tutti. C’è sempre stato nella storia delle nazioni un momento in cui un popolo ha dovuto lottare contro un invasore, un tiranno”.

L’ingresso al concerto del 25 aprile è su invito: gli inviti sono gratuiti e si ritirano a partire da giovedì 9 aprile presso la biglietteria del Teatro Verdi di Firenze (telefono: 055 212320 / 055 2396242).

Ultime notizie