In cartellone la Carmen con Saura, la Fedra di Henze, Lady Macbeth di Sostakovic, Ozawa, Chailly, Conlon, Erodiàs di Testori, la Melato con Il dolore della Duras. Tra gli anniversari da celebrare il quarantennale dal debutto a Firenze di Riccardo Muti, l’80° anniversario dalla fondazione dell’Orchestra del Maggio. Il Tokyo Ballet celebra Béjart, poi la prima italiana per la Bella dormiente di MOntero, Maggio Off con Diamanda Galàs, e poi mostre, un convegno, cinema, libri per il Festival più antico e più nuovo d’Italia.

Charlotte Rampling, indimenticabile interprete del Portiere di Notte, debutta al Maggio come voce recitante di Un sopravvissuto di Varsavia, drammatica composizione su tetso inglese scritta da Arnold Schoenberg nel 1947 durante l’esilio negli Stati UNiti: nell’opera si rievoca lo sterminio nazista del ghetto di Varsavia ed è la prima volta che la voce del narratore è femminile.

Per informazioni sull’intero programma del Maggio: tel. 055/2779350 o www.maggiofiorentino.com.