Dopo il successo della prima edizione, con oltre 70.000 visitatori, torna alla Fortezza da Basso di Firenze dal 23 al 26 ottobre deGustiBooks, l’originale rassegna che riunisce eccellenze enogastronomiche e  libri di qualità. Un viaggio nell’universo del gusto all’insegna del buon cibo e delle edizioni di qualità con degustazioni, laboratori, convegni, presentazioni di libri, spettacoli, food show con chef professionisti, prodotti in mostra e una ricchissima libreria. L’edizione 2008 di deGustiBooks vuole moltiplicare le occasioni di incontro e scambio creativo con il suo pubblico, promuovendo tre concorsi nuovi di zecca.

 “Galeotta fu la cena”: Il concorso nasce da un’idea di Leonardo Romanelli e si realizza in collaborazione con la rivista Gola gioconda. Le opere dovranno raccontare una storia in cui protagonisti siano le emozioni e i pensieri suscitati dall’incontro con il cibo. Sapori, luoghi, ricordi per una lettura… a lume di candela.  Ogni autore può partecipare al concorso con un massimo di due opere e cede i diritti relativi all’opera limitatamente alla pubblicazione sulla rivista Gola gioconda. Ogni opera non deve superare i 3500 caratteri.

Ricette tra le righe”: Chi non ha mai letto un libro in cui è descritto un piatto o i cui protagonisti mangiano un cibo particolare? Montalbano con i suoi arancini, i picnic e i budini di riso delle eroine di Jane Austen, i piatti popolari dell’Osteria del Gambero Rosso. Con questo concorso è arrivato il momento di realizzare la ricetta e provare a preparare il piatto. Tra tutte le ricette arrivate, ne verranno selezionate tre che saranno realizzate di fronte al pubblico e al cospetto della giuria specializzata. Le ricette dovranno riferirsi in maniera esplicita a un’opera letteraria pubblicata ed essere realizzabili in 20 minuti. 

“Viaggi Golosi “: Un viaggio nel mondo del cibo e del gusto come confronto tra culture e tradizioni diverse e come chiave di lettura di usi e costumi, una divertente e stimolante occasione di apprendimento e di formazione. Il concorso è riservato agli alunni delle classi primarie e secondarie di primo grado. Ogni candidato può decidere liberamente se scrivere di un viaggio reale o immaginario, di un paese esotico o nostrano, se parlare di un singolo prodotto enogastronomico oppure di più alimenti o delle sensazioni e del ricordo di un sapore e di un odore. Gli elaborati possono consistere in racconti brevi, poesie, disegni, fotografie. 

Per info e dettagli sulle procedure di iscrizione ai concorsi www.degustibooks.it