giovedì, 24 Settembre 2020
Home Sezioni Eventi Festa medievale a Barberino Val...

Festa medievale a Barberino Val d’Elsa

-

Giullari, menestrelli, saltimbanchi, sbandieratori e tamburini, spettacoli di teatro, danza mercatini e gastronomia. Ecco solo alcuni degli ingredienti che compongono la prima edizione della festa medievale “Memoriae et historiae Semifonte” in programma sabato 30 e domenica 31 maggio 2009 dalle 17,00 alle 24,00 nel centro storico di Barberino Val D’Elsa (Firenze).
A cura del Comune di Barberino Val D’Elsa in collaborazione con il comitato onlus “Happy Days” e il patrocinio della Provincia di Firenze.
La manifestazione è accompagnata da una mostra di vestiti medievali allestita presso la Sala Espositiva Comunale di Via Mannucci 3 dai Cavalieri di Santa Fina di San Gimignano (tutti i giorni con orario 10,00/13,00 – 15,30/19,00 – ingresso libero).
L’idea di festeggiare il Medioevo nel Borgo di Barberino Val D’Elsa nasce dall’attività del comitato onlus “Happy Days” nel dopo scuola. Un lavoro basato sull’amicizia, la corrispondenza e lo scambio culturale con i bambini dello Zambia, che non hanno mai potuto conoscere storie di cavalieri e dame, di giullari di corte, le magie degli alchimisti, né pensare come potesse svolgersi la vita all’interno di un castello.
Allora, perché non presentare la storia del borgo medievale di Barberino ripercorrendo e ricostruendo angoli tipici, scorci di vita sociale e culturale del medioevo ai tempi di una fantastica famiglia Barberini?
Ci saranno artigiani al lavoro, tra cui una parrucchiera alle prese con acconciature medievali, oltre al fabbro, al ceramista, al falegname, al panettiere e al fioraio. Non mancherà il mercatino e punti ristoro con cucina semplice ed antica.
In scaletta anche giochi del tempo, una visita alle cantine sotterranee del ‘400 di proprietà della fattoria del centro storico, telai con prove di tessitura.
Una famiglia del paese vestirà i panni dei Barberini.
I costumi saranno preparati dai Cavalieri di Santa Fina di San Gimignano.
Il 30 maggio alle 17,00 la festa sarà aperta da un imponente corteo storico in costume per le vie del borgo. Il banditore presenterà la famiglia Barberini. A seguire (18,15) esibizione del gruppo sbandieratori e tamburini di Ravenna e performance delle danzatrici della compagnia di Santa Fina di San Gimignano. Ci saranno figuranti in costume (cuciti da loro stessi) provenienti dal contado della Chiara di Prumiano con cavalli e cavalieri, oltre ad artigiani medievali.
Alle 19,00 l’ensemble le “Voci di Vico” (anche questo in costume) accompagnerà l’iniziativa con il proprio repertorio di musica corale. Nello stesso giorno alle 21,00 il laboratorio teatrale del Teatro Regina Margherita (produzione Nuvole in Viaggio/Teatro Formazione/Clap – Compagnia laboratorio attoriale permanente), diretto da Paolo Ciotti, proporrà lo spettacolo itinerante “Guerrin Meschino”. Una rappresentazione in costume che narra le gesta, le imprese, le vittorie e gli amori del nobile Guerrino che alla ricerca dei genitori intraprende un lungo viaggio da Occidente a Oriente incontrando pericoli, guerre, donne e uomini di ogni specie e cultura. Testo e regia di Paolo Ciotti. Aiuto regia e disegno del movimento scenico di Alessio Ferruzzi.
Il 31 maggio il borgo dischiuderà i propri battenti al pubblico dalle 17,00 alle 24,00 per un pomeriggio e una serata ancora del tutto all’insegna del Medioevo. Si parte con il corteo storico per le vie del borgo, con figuranti ed esibizione del gruppo sbandieratori di Ravenna e le danzatrici della Compagnia di Santa Fina di San Gimignano. In programma, animazioni, mercanti dal contado della Chiara di Prumiano e artigiani medievali. Alle 18,15 combattimento/esibizione con l’Asd “Disciplina della spada” di Firenze. Alle 21,00 il Teatri di Gomma sigla la manifestazione con una scenografica performance di teatro di strada che si chiuderà con uno scoppiettante spettacolo pirotecnico.
Funzioneranno nei due giorni punti “Hostaria” con pietanze tradizionali. Sarà allestita anche una inedita “Chorte Ludica” con giochi medievali.

Informazioni: 055 8052231. Ingresso libero.

Ultime notizie

Maglieria uomo, tutte le novità per l’autunno

È arrivato il momento del cambio di stagione: i consigli su come "rinfrescare" il proprio guardaroba

Firenze Marathon 2020 annullata, la maratona torna nel 2021

Quando si terrà la 37esima edizione della gara e cosa succede per chi ha già fatto l'iscrizione

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020

Corri la vita 2020, qual è il colore della maglia e come funziona la “gara”

La corsa benefica cambia, ma si svolgerà comunque. Percorso "individuale", musei gratis e prenotazioni online: ecco tutte le novità della 18esima edizione