venerdì, 21 Giugno 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniEventiFestival Nutida, a Scandicci protagonista...

Festival Nutida, a Scandicci protagonista la danza contemporanea

In partenza la quinta edizione del festival: 22 titoli in programma e 78 artisti under 30 in scena

-

- Pubblicità -

E’ stato presentato a Palazzo Medici Ricciardi a Firenze il programma dell’edizione 2024 del “Festival Nutida – nuove danzatrici/ori“. La rassegna, ormai giunta alla quinta edizione, si terrà a Scandicci, nel Pomario del Castello dell’Acciaiolo dal 6 giugno al 4 luglio. Quasi un mese all’insegna di spettacoli di danza, con la partecipazione di autori italiani di fama internazionale, compagnie di spicco e giovani artisti emergenti.

Cos’è il Festival Nutida

Il termine “Nutida” è un termine svedese che significa contemporaneo. Il festival vuole sottolineare l’importanza della danza contemporanea e valorizzare i giovani ballerini e ballerine italiani che possono mostrare il frutto del loro lavoro a contatto con alcuni tra i migliori coreografi del panorama europeo. Il festival è un progetto di Stazione Utopia, con il sostegno del Ministero della Cultura, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze e Comune di Scandicci.

- Pubblicità -

Il Programma del Festival Nutida

Gli Spettacoli

La quinta edizione del Festival potrà contare su 22 titoli in programma, 31 repliche e 10 prime, oltre al contributo di 78 artisti under 30.

Martedì 6 giugno alle 19 come spettacolo di anteprima del festival in programma “Metamorfosi dell’esserci e del divenire“, con la regia di Cesare Torricelli e coreografia di Daria Lidonnici, che dirigeranno una compagnia di studenti disabili dell’Istituto I.I.S Sassetti Peruzzi di Scandicci. I ragazzi saranno accompagnati dai danzatori Aldo Rolli, Carmine Catalano e Matilde di Ciolo. in seguito si terrà il talk OLTREMODO, Geometrie Variabili, con dei dialoghi sulla diversità.

- Pubblicità -

Il 13 giugno Pablo Girolami con la sua compagnia IVONA inaugurerà il Festival con Selective Breeding / work in progress, basato sulla sopravvivenza all’interno di un ambiente distopico.

Il 14 giugno si terrà Impulso, uno spettacolo del compositore Francesco Giomi, con la coreografia di Beatrice Ciattini, Niccolò Poggini, Jennifer Lavinia Rosati, Lorenzo Di Rocco, oltre ad un cast di danzatori da tutta Italia.

- Pubblicità -

Il 20 giugno Giuseppe Spota, coreografo di spicco internazionale, dirigerà lo spettacolo Penelope, nel quale Sofia Bonetti interpreterà la mitologica regina di Itaca raccontata da Omero. Per la lista completa degli spettacoli visitare il sito ufficiale.

Screendance e Laboratori

Il programma di quest’edizione si arricchisce di una nuova sezione chiamata SCREENDANCE, che propone installazioni, danza live, tecnologia, coreografie e cortometraggi realizzati da artisti da tutta Europa. Tutte le installazioni saranno presentate nella Dancebox, uno spazio apposito. Al termine delle performance, gli artisti ospiti potranno creare delle improvvisazioni all’interno dello spazio, di circa 90 secondi di durata. Saranno inoltre previste attività laboratoriali e didattiche dedicate sia ai danzatori che ai bambini e ai ragazzi.

I biglietto intero costa 5 euro, mentre il biglietto ridotto 3, senza prenotazione, mentre i laboratori sono gratuiti. Per informazioni visitare il sito o scrivere all’indirizzo email [email protected].

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -