Novità assoluta in Toscana, al via da venerdì 21 marzo 2008 al Cinema Teatro Politeama di Poggibonsi (Siena), la prima proiezione in “D-Cinema” con il sistema “2K” (dopo l’anteprima per un giorno al Gambrinus di Firenze lo scorso dicembre con la copia restaurata di Blade Runner in collaborazione con Mediateca).

Si tratta del sistema più evoluto attualmente capace di dare immagini eccezionali su schermi di oltre 11-12 metri di base. In sala sarà proiettato il film “10.000 A.C.”, un grande e atteso block buster.

L ’uso del digitale è la tecnologia del futuro, che cambierà molto, in parte già lo fa, il modo di fruire le immagini.
Il cinema digitale porta con sé una grande qualità della immagine, una enfatizzazione del suono stereofonico, una grande flessibilità per l’utilizzo dei contenuti.
Per questo già nell’imminente periodo di vacanze pasquali il Cinema Politeama per la prima volta nella nostra regione, presenta al pubblico un importante film con il “D -Cinema”.

Le proiezioni in digitale saranno proposte da subito anche nella sala piccola del Politeama e successivamente al Cinema Garibaldi.
Si apriranno grandi possibilità per incrementare la fruizione delle pellicole, in quanto sempre più si elimineranno le problematiche relative al reperimento e all’invio delle copie in pellicola.

“Ovviamente il nuovo sistema convivrà con quello esistente – illustra Mario Lorini, amministratore delegato di Politeama Spa – e la pellicola non morirà, per lo meno per ora, e noi siamo felici, perché legati a questo classico sistema. Non a caso le dotazioni delle nostre sale, anche per la pellicola, sono di massima qualità”.

Il Cinema Teatro Politeama ha anche ospitato una presentazione ufficiale Toscana del “D-Cinema” alla quale hanno partecipato rappresentanti della Mediateca Regionale Toscana Film Commission ed esercenti da varie città della regione.
In programma dimostrazioni in formato “2k” per il cinema commerciale e in “1,3k” per contenuti alternativi, come i film di repertorio.