jova beach party

“La sfida è che la mattina dopo la spiaggia sarà più pulita del giorno prima. Una sfida che penso vinceremo”. Così Lorenzo Jovanotti presenta la doppia tappa del suo Jova Beach a Viareggio, martedì 30 luglio e sabato 31 agosto 2019.

Due concerti dall’anima verde pensati mettendo al centro la valorizzazione e il rispetto dell’ambiente, ha detto il cantante presentando ufficialmente a Firenze, nella sede della Regione Toscana partner dell’evento, le due date versiliesi. “Vogliamo tentare una nuova avventura che è quella di portare la musica in zone di bellezza, di frontiera“, ha affermato Lorenzo Cherubini, che per il suo tour sulle spiagge e in luoghi naturali ha scelto la partnership con il Wwf per sensibilizzare i giovani sui comportamenti ecosostenibili.

Le critiche di Messner al Jova beach party 2019

Jovanotti ha risposto anche alle critiche dello scalatore Reinhold Messner, secondo cui il concerto sulle montagne del Trentino Alto Adige è da spostare altrove. “Mi aspettavo quando abbiamo iniziato questa avventura che in qualche modo tutti, come è lecito e come tradizione, portassero avanti le proprie opinioni. È un sacro santo diritto – ha detto il cantante – noi stiamo facendo le cose per bene, seguendo tutte le leggi. L’impatto ambientale sarà ridotto al minimo, e con questi eventi informeremo i ragazzi su quello che possono essere i loro comportamenti a livello ambientale”.

Jova Beach a Viareggio, le info utili

L’evento si svolgerà sulla spiaggia del Muraglione e si potrà accedere all’area dalle ore 14 dall’ingresso di viale Europa (ai lati della Croce Verde), salvo condizioni meteo avverse. Un secondo ingresso, dal Molo Marinai d’Italia, sarà riservato solo ai diversamente abili. I due beach party inizieranno alle ore 14 e termineranno alle ore 24. Inoltre nell’area del Palasport, in via Menini, saranno allestiti un punto accoglienza, punto informazioni e un servizio guardaroba. Sempre qui saranno attive le biglietterie.

Intanto i biglietti per il Jova Beach di Viareggio sono andati a ruba. Nelle prossime settimane, fanno sapere gli organizzatori potrebbero essere disponibili nuovi tagliandi sui canali autorizzati come TicketOne e nei punti Box Office.

Come arrivare? Treni e traghetti speciali

Per dare un’alternativa ai tanti giovani che arriveranno a Viareggio, la Regione Toscana ha finanziato un piano di mezzi pubblici straordinari: almeno 7 treni sulle linee per Lucca, La Spezia, Livorno-Grosseto, Firenze, Empoli e Siena (gli orari saranno ufficializzati il 15 maggio, quando si potranno comprare anche i biglietti) e un traghetto Elba-Viareggio da 300 posti che grazie a Toremar collegherà la sera del 30 luglio Portoferraio alla Versilia.

Jova Beah Party 2019 Viareggio concerto Jovanotti Toscana

Il collegamento via mare partirà da Portoferraio alle ore 10, con arrivo direttamente in darsena a Viareggio alle ore 15, mentre il traghetto ripartirà dalla città versiliese alle ore 24. Sarà una nave in stile “Jova Beach”, con musica, servizi e ristorazione a tema ambientale, come nel tour di Jovanotti. In corso di definizione anche un secondo traghetto speciale per il 31 agosto.

Bici, auto, parcheggi e bus navette per i concerti

Per chi si sposterà in bici il Comune di Viareggio metterà a disposizione un parcheggio per 2.000 mezzi sia su viale Europa, sia nel punto di raccolta e informazioni del Palasport di via Menini. Previsto dalle ore 10 di ciascuna data un servizio di bus navette per i parcheggi auto (vicino alla zona industriale e nell’area l’area Ex-Fervet in via Indipendenza) dedicate a spettatori, residenti e lavoratori. Nei giorni dei Jova Beach Party, la Darsena di Viareggio sarà infatti chiusa al traffico dalle prime ore del mattino.