venerdì, 22 Ottobre 2021
HomeSezioniEventiLa musica di Jovanotti al...

La musica di Jovanotti al Girone. Ma in chiave jazz

Ad interpretarli il chitarrista Riccardo Onori, già al fianco di molti musicisti di fama internazionale (da Deodato a Bollani a Mike Patton), che torna al Girone dopo dieci anni.

-

Mercoledì 23 maggio secondo appuntamento del Girone Jazz, rassegna di non solo jazz organizzata dai Nem – Nuovi Eventi Musicali e giunta all’ottava edizione. In programma alle 21, presso il circolo Arci Il Girone, la prima del progetto I-pop, un excursus dei brani più significativi della storia della musica pop, riarrangiati in chiave jazz.

LA SERATA. Ad interpretarli il chitarrista Riccardo Onori, già al fianco di molti musicisti di fama internazionale (da Deodato a Bollani a Mike Patton), che torna al Girone dopo dieci anni e incontra il tastierista Franco Santarnecchi, al suo fianco nella band di Jovanotti, e il giovane percussionista David Pecchioli, musicista di Alessandra Amoroso.

L’INTERPRETE. Un evento sfida, che chiude il progetto Arci L’italia sono anch’io, ed è preceduto alle ore 19 dall’aperitivo, incluso nel prezzo del biglietto (Ingresso €10, prevendite aperte, www.nuovieventimusicali.it. Infoline allo 055.2001875 e al 345.2846881). Riccardo Onori, pratese di nascita, classe 1969, ha iniziato a suonare la chitarra elettrica a 14 anni. Il suo percorso musicale comincia nel 1989, quando, con la band Edipo e il suo Complesso, partecipa allo show televisivo Sanremo Follies, registrando il primo disco, Pura Lana. Nel 1998, entra nella band di Irene Grandi, e da lì in poi collabora con molti musicisti, sia in ambito jazz che pop. Da Stefano Bollani a Eumir Deodato, a Mike Patton nel progetto Mondo Cane, a Giusy Ferreri per l’album d’esordio Gaetana, Max Gazzè, Alex Britti, Enrico Rava, Gianni Maroccolo, Jarabe de Palo e molti altri.

IL GIRONE JAZZ. Collabora con Jovanotti dal 2001, con il quale è attualmente impegnato nel tour promozionale del disco Ora, uscito nel 2011. Il Girone Jazz continua sabato 2 giugno con le Stazioni sonore del duo composto dalla cantante e polistrumentista Claudia Tellini e dal contrabbassista Nicola Vernuccio, una delicata tessitura di frammenti, dall’operetta al musical, agli standards jazz, toccando le tradizioni africane, quelle mediterranee e gli spirituals (aperitivo alle 19 sulla nuova terrazza del circolo, concerto ore 20). La rassegna si terrà fino al 14 giugno tra il Girone, la Biblioteca delle Oblate e Villa Strozzi. infoline allo 055.2001875 e al 345.2846881.

Ultime notizie