giovedì, 28 Gennaio 2021
Home Sezioni Eventi Mestieri della Moda e Web,...

Mestieri della Moda e Web, un binomio vincente

-

Si è trattato di un workshop interattivo per permettere ai partecipanti di interagire con le tante potenzialità che emergono dall’utilizzo del web.
Dall’inizio dell’anno fino ad oggi il sito internet ha avuto 3.418 visite (l’84,8% sono stati nuovi visitatori, il restante 15,2% visitatori di ritorno), ben 120 al giorno, provenienti da 116 Paesi in tutto il mondo. Soprattutto dall’Italia (Firenze, Roma e Milano in testa) seguita dagli Stati Uniti (principalmente gli stati di New York e della California) e dal Giappone (Tokyo). Mediamente, sono state visitate cinque pagine per oltre due minuti.
Il 71,7% del traffico sul portale della moda è stato indirizzato dai motori di ricerca (Google in testa) ed il restante da “traffico diretto” e da “traffico di riferimento”.
In un anno esatto (11 maggio 2008-11 maggio 2009) al sito gli accessi sono stati ben 16.726 con una media di 45 al giorno.
L’assessore alle attività produttive ed al sistema moda ha illustrato quanto fatto in questi ultimi due anni per promuovere il settore della moda ed i risultati conseguiti da “I Percorsi della Moda”. Sessantuno appuntamenti dal 28 ottobre al 16 giugno per conoscere gli atelier fiorentini dove sono create moda e arte. Ventisei gli atelier coinvolti e quattro i musei che facevano parte dell’iniziativa: la “Galleria del Costume”, il “Museo degli Argenti”, il “Museo Salvatore Ferragamo”, il “Museo di S. Croce e la Scuola del Cuoio”. Ma durante gli itinerari sono stati visitati anche dieci luoghi di culto e di arte: la “Cattedrale di Santa Maria del Fiore”, la “Chiesa dei Santissimi Apostoli”, la “Chiesa di Orsanmichele”, la “Chiesa di San Frediano in Cestello”, la “Chiesa di Santa Felicita”, la “Chiesa di Santa Maria Novella”, la “Chiesa di Sant’Ambrogio”, la “Chiesa di Santa Trinita”, la “Chiesa di Santo Spirito” e la “Stazione di Santa Maria Novella”.
Questi i risultati: 1.012 visitatori per 46 percorsi da ottobre a fine aprile con 70 persone in lista d’attesa e già oltre 250 prenotazioni per i 12 percorsi di maggio e giugno.
I visitatori, con un’età media compresa fra i 40 ed i 50 anni, in prevalenza, sono state donne: ben il 75%.
La maggior parte dei visitatori sono fiorentini ma non sono mancati neanche gli stranieri, sia residenti in città che si trovavano a Firenze per una vacanza.
Gli itinerari più richiesti sono stati: l’Antico Setificio, l’Officina Farmaceutica Santa Maria Novella, il museo Torrini, Antonucci/Caputi e Rinissima.
L’iniziativa gratuita “I Percorsi della Moda”, secondo i partecipanti, è stata conosciuta grazie soprattutto al sito internet del Comune ma anche al passaparola, agli organi di stampa, l’APT, il canale Seeten, il Teatro Verdi.

Ultime notizie

Uber Eats arriva a Scandicci, Sesto, Campi e Prato (non solo a Firenze)

Dopo il successo dell'app di food delivery a Firenze, i rider di Uber Eats entrano in servizio anche a Scandicci, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio e Prato. Dalla pizza al sushi, ecco da quando parte la consegna a domicilio

Smart working 2021, fino a quando nella pubblica amministrazione e per i privati

Per i privati continua il lavoro agile "semplificato", mentre si pensa a una proroga in extremis per la pubblica amministrazione a febbraio: ecco fino a quando dura lo smart working

Cashback 2021: importo minimo e rimborso massimo per ogni transazione

Le regole sull'importo minimo e massimo perché una transazione sia valida per il cashback 2021. E ci sono già i primi furbetti che "moltiplicano" le transazioni pur di ottenere più rimborsi

IED Firenze: open days 2021 per presentare i corsi

Corsi, consigli e modalità di iscrizione: l'open day dello IED, anche a Firenze, si fa online e dura una settimana per conoscere l'offerta formativa nel campo della moda, delle arti visive e del design