venerdì, 5 Marzo 2021
Home Sezioni Eventi Le Rampe in festa: a...

Le Rampe in festa: a Firenze si recupera il primo giugno

Sabato 1° giugno 2019 va in scena la festa per il restauro delle Rampe del Poggi, rinviata per il maltempo. Un pomeriggio di iniziative sotto il piazzale Michelangelo e nel rione di San Niccolò

-

Buona la seconda. Rinviata a causa del tempo pazzerello, l’iniziativa “Le Rampe in festa” animerà Firenze sabato primo giugno 2019 per salutare il restauro dell’opera dell’architetto Giuseppe Poggi, finanziato dalla Fondazione CR Firenze.

Dalle 16 alle 23 sono in programma iniziative per grandi e piccini: laboratori didattici, spettacoli musicali e di circo contemporaneo, un grande show con protagonista la Torre San Niccolò oltre a visite guidate alle Rampe del Poggi. Tutto gratis.

Fino alle ore 20.00 saranno inoltre aperte al pubblico le 3 perle verdi del quartiere di San Niccolò, come il Giardino Bardini, quello delle Rose e per l’occasione anche il Giardino dell’Iris (che ha chiuso i battenti lo scorso 20 maggio dopo la tradizionale apertura per la fioritura).

Lo spettacolo principale

L’appuntamento più atteso si svolgerà alla fine della giornata de “Le Rampe in Festa”. Dalle 21.30 alle 23.00 lo spettacolo “La fontana ritrovata” animerà con luci, suoni e colori Torre San Niccolò e le fontane che proprio grazie al restauro sono tornate a nuova vita.

300 palloncini, un quartetto d’archi e una danzatrice volante creeranno un racconto fatto di immagini, suoni ed emozioni con la direzione artistica di Roberto Malfatto.

Festa Rampe Poggi 1 giugno 2019 programma“Le Rampe in festa”, il programma del primo giugno: eventi per bambini (e non solo)

Il programma della festa delle Rampe, sotto la direzione artistica di Manu Lali, inizia dal pomeriggio. Dalle 16.30 alle 19.30 tante attività, con laboratori dedicati ai bambini per creare girandole o scoprire le antiche tecniche della carta fiorentina (piazza Poggi), baby workshop di circo contemporaneo (lungarno Cellini) e uno show sempre di circo alla Torre di San Niccolò (ore 16.15 e 18.30).

E ancora le note della Scuola di Musica di Fiesole lungo il percorso delle Rampe, da piazzale Michelangelo giù fino a piazza Poggi, mentre sullo stesso itinerario dalle 16.30 alle 17.30 ci saranno anche i bambini coinvolti nel progetto “All’Opera” che hanno portato in scena “La Leggenda dell’Olandese volante” al Teatro del Maggio.

La festa 2019 e le visite guidate alle Rampe

Lungo le rampe restaurate si svolgeranno visite guidate gratuite, dalle 17.30 alle 20.00 ogni 15 minuti con partenza da piazza Poggi, a cura di Sigma CSS per coprire i segreti di questo complesso  realizzato tra il 1872 e il 1876, all’epoca di Firenze Capitale. “Rampe in festa” prevede anche visite in 3 dei giardini più belli di Firenze: il giardino delle Rose, il giardino di Villa Bardini e il giardino dell’Iris, allo scoccare di ogni ora dalle 16.00 alle 19.00. Tutti i dettagli sul sito della Fondazione CR Firenze.

Il restauro delle Rampe del Poggi

“Ci tenevamo moltissimo a promuovere questa festa – sottolinea il presidente della Fondazione CR Firenze Umberto Tombari – per far riabbracciare a tutti i fiorentini un luogo così incantato. Un recupero ambientale, architettonico e artistico di grande valore che la Fondazione vuole donare alla città’’.

I lavori di restauro delle rampe del Poggi (qui le foto), finanziati con 2 milioni e mezzo di euro dalla stessa Fondazione grazie all’Art Bonus, hanno permesso di riattivare l’impianto idraulico e idrico, di ripulire le 5 grotte e di mettere a nuovo anche la grande vasca.

Nel nostro articolo gli altri eventi in programma a Firenze nel weekend del 1° e 2 giugno.

Ultime notizie

A che ora è il coprifuoco anticipato: l’ipotesi per il nuovo Dpcm

Il governo Draghi pensa a un nuovo Dpcm da far entrare in vigore quando la situazione dei ricoveri diventerà critica: a che ora sarà anticipato il coprifuoco

Toscana zona rossa o arancione: quando si decide il colore della prossima settimana

Per Pistoia e Siena probabile la conferma delle restrizioni, Empoli e Arezzo rischiano il cambio di colore. E oggi si saprà se la Toscana sarà zona rossa o arancione la prossima settimana (8-14 marzo)

Zona arancione e rossa: posso vedere congiunti e fidanzati fuori comune?

Il decreto Covid del governo Draghi aggiorna le regole sugli spostamenti. Si può andare a casa di congiunti, parenti o amici che abitano in comuni diversi, se ci si trova in zona arancione o rossa?

Zona arancione rafforzata: significato e regole della fascia “arancio scuro”

Si allarga nuova fascia di rischio: ecco dove è in vigore, il significato di "zona arancione rafforzata" o "zona arancione scuro", cos'è e le regole per capire cosa si può fare e cosa no