E’ stato un grande successo la settimana newyorkese, tutta impregnata di cultura ed un testimonial d’eccellenza, il maestro fiorentino, Franco Zeffirelli.

Sotto l’egida dell’Istituto Italiano di Cultura, diretto dal neo manager Renato Miracco, e dalla Columbus Citizens Foundation di New York si è chiusa, tra  lo stupore e l’attesa, una 7 giorni densi di avvenimenti culturali negli scenari del Metropolitan Opera, Waldorf Astoria e lo stesso Istituto Italiano.

Tanti i temi: dalla Boheme alle mostre, dibattiti ed un 40° anniversario del celeberrimo film “Giulietta e Romeo”, ricordato con la proiezione di alcuni fotogrammi alla presenza dello stesso Zeffirelli, dell’attore Milo O’Shea e dell’autrice di “Zeffirelli at the Met”, Caterina Napoleone.
A far da cornice e cerniera la mostra fotografica “Verdi On Stage” di Graziella Vico.

“Un appuntamento significativo che ha mostrato l’identità e l’arte italiana; continueremo sempre più a promuovere items culturali. Forti per aggregare sinergie ed emozioni” così Larry Auriana e Louis Tallarini, rispettivamente Chairman e Presidente della Columbus Citizens Foundation di New York.