Fiorentina Juventus: biglietti, formazioni, dove vederla

Oggi è il gran giorno, tutto pronto per Fiorentina – Juventus, la sfida più attesa dell’anno a Firenze in programma sabato 14 settembre alle ore 15 allo stadio Franchi: cosa c’è da sapere su biglietti, formazioni e dove vederla. Chi è Massimiliano Irrati, arbitro dell’incontro.

I biglietti per Fiorentina – Juventus

Trovare i biglietti per la sfida del Franchi non sarà semplice. Si va verso il tutto esaurito: i tagliandi già venduti sarebbero più di 11 mila e ora la società punta a superare i 40 mila spettatori (25.000 sono gli abbonati).

Chiusa la prevendita online su Ticketone, l’unica speranza è che siano rimasti alcuni tagliandi alle biglietterie dello stadio.

Tutte le informazioni e i prezzi dei biglietti per Fiorentina – Juventus.

Fiorentina – Juventus, le formazioni

La formazione della Fiorentina

Sta prendendo forma la formazione della Fiorentina chiamata a sfidare la Juventus. In porta Dragowski. La difesa a quattro sarà quella composta da Lirola, Milenkovic, Pezzella e Dalbert. A centrocampo si va verso la conferma del giovane Castrovilli che fin qui ha fatto molto bene. Completano il reparto Badelj e Pulgar.

L’attacco della Fiorentina: Pedro out, in campo Chiesa, Ribery e Boateng

In attacco mister Montella andrà col tridente. Federico Chiesa, attesissimo nel suo primo big match stagionale. Ribery, alla sua prima da titolare con la Fiorentina. E Boateng, preferito al nuovo arrivato Pedro, a Firenze da neanche una settimana, che non figura neanche tra i convocati di Montella.

La formazione della Juventus

Per quanto riguarda la formazione della Juventus ci sono pochi dubbi. Davanti al portiere Szczesny difesa a quattro con De Ligt, Bonucci, Alex Sandro e, unico in forse, Danilo, che dovrebbe prendere il posto dell’infortunato De Sciglio.

L’unica incertezza è a centrocampo dove a giocarsi il posto accanto a Pjanic (praticamente sicuro tra i titolari) saranno Emre Can, Khedira  e Matuidi, anche se non si può escludere di vedere Rabiot in campo dal primo minuto. In attacco il solito tridente: Cristiano Ronaldo, Douglas Costa e Higuain. Mister Sarri ha ottenuto l’ok dei medici dopo i problemi di salute e sarà regolarmente in panchina, per la prima volta in una gara ufficiale.

L’arbitro sarà Massimo Irrati

L’arbitro dell’incontro sarà Massimiliano Irrati. Un direttore di gara esperto, con oltre 100 partite arbitrate in Serie A a partire dal 2012. Ma è già polemica: Massimiliano Irrati è infatti nato a Firenze e appartiene alla sezione di Pistoia. Troppo legato alla Toscana e alla città gigliata secondo i tifosi della Juventus che sui social non stanno risparmiando le critiche a questa designazione.

I suoi precedenti con le due squadre però sono decisamente favorevoli ai bianconeri. La Juventus ha infatti vinto 7 delle ultime 8 partite dirette dall’arbitro Massimiliano Irrati, mentre la Fiorentina ha messo insieme soltanto una vittoria, un pareggio e cinque sconfitte nelle ultime 7 occasioni in cui ha incontrato il direttore di gara pistoiese.

Fiorentina-Juventus, al via il conto alla rovescia

Fiorentina – Juventus, dove vederla

Fiorentina – Juventus su Sky

La partita sarà trasmessa in diretta e in esclusiva dal canale satellitare Sky Sport Serie A, sul canale 202 della piattaforma Sky. Diretta a partire dalle ore 15 di sabato 14 settembre 2019.

Gli abbonati Sky potranno seguire la partita anche su SkyGo, l’app di streaming in diretta per seguire i programmi del proprio pacchetto Sky anche su pc, tablet e smartphone.

Fiorentina – Juventus sarà trasmessa inoltre anche su NowTv, la piattaforma di streaming a pagamento.

La radiocronaca in diretta sarà trasmessa da RadioRai.

Fiorentina – Juventus in chiaro? 

Non ci sono opzioni per vedere Fiorentina – Juventus in chiaro.

Gli striscioni e la coreografia

Fiorentina – Juventus è anche una gara di striscioni, tra sfottò e goliardia. Come ogni anno, i tifosi fiorentini sono al lavoro per creare gli striscioni più originali e divertenti, con quell’irriverenza pungente tipica dell’umorismo fiorentino.

Dai classici degli anni della gestione Conte, bersagliato dai fiorentini per i suoi capelli (“Antonio, ridammi il gatto”), all’intramontabile “Menu del giorno: gobbi al forno”. Anche in questa occasione non mancheranno battute e frasi memorabili.

L’attesa è anche per la coreografia. La Curva Fiesole dà il meglio di sé quando arrivano i bianconeri e anche per questa partita promette spettacolo. C’è il massimo riserbo, ma da alcune indiscrezioni pare che la coreografia potrebbe coinvolgere anche gli altri settori in occasione di Fiorentina – Juventus.