mercoledì, 25 Maggio 2022
HomeSezioniFiorentinaIn Coppa Italia la Fiorentina...

In Coppa Italia la Fiorentina tenta lo sgambetto all’Atalanta

In attacco spazio a Piatek. Vincenzo Italiano: “Vogliamo passare il turno”

-

A Bergamo il quarto di finale di Coppa Italia della Fiorentina (giovedì 10 febbraio alle 18 in diretta su Italia 1), chiamata a riscattare contro l’Atalanta la brutta sconfitta subita in campionato, ad opera della Lazio, sabato scorso. Vincenzo Italiano ha in mente alcune novità, la principale sarà in attacco con l’impiego di Piatek.

Coppa Italia: le probabili formazioni di Atalanta – Fiorentina

Vincenzo Italiano conferma Terracciano in porta vista anche la squalifica di Dragowski con Martinez Quarta, Milenkovic e Biraghi in difesa. Sulla destra potrebbe rientrare Odriozola che è però in ballottaggio con Venuti. Torreira sarà ancora il regista, anche perché è squalificato in campionato, accanto a Bonaventura e Castrovilli. Nel tridente spazio a Piatek, preferito a Cabral, con Saponara e Callejon sulle fasce.

Gasperini deve fare i conti con gli infortuni di Zapata, Miranchuk e Ilicic. In porta spazio a Musso, squalificato in campionato, davanti a lui Demiral con Palomino centrali. Novità sugli esterni: Hateboer e Maehle. Koopmeiners e De Roon in mediana mentre è possibile l’esordio dal primo minuto dei nuovi acquisti Boga e Mihaila alle spalle di Muriel.

Le parole di Italiano

Alla vigilia l’allenatore viola presenta la sfida di Bergamo. “Veniamo da una sconfitta non bella e ci teniamo quindi a reagire e a fare bella figura, sapete tutti quanto sia forte l’Atalanta ma noi vogliamo passare il turno. Quando si arriva a questo punto della competizione – ha proseguito il tecnico della Fiorentina – tutte le partite diventano importanti e molto sentite. Siamo oltre i nostri programmi e felici di quel che stiamo facendo. C’è in palio una semifinale di Coppa Italia e mi aspetto una bella risposta dal campo”.

Italiano si è soffermato anche sulla formula della Coppa Italia. “Per me sarebbe bello un sorteggio integrale fin dall’inizio con tutte le squadre di Serie A, B e C. La Fiorentina potrebbe affrontare subito l’Inter o la Juventus o l’Alessandria – ha detto ancora Italiano – e lo stesso avverrebbe con le altre formazioni. Mi piacerebbe che fosse così, come avviene negli altri paesi, attirerebbe molto pubblico. Ora però le regole sono queste e non resta che adeguarsi – ha concluso Italiano – e noi siamo stati bravi ad arrivare fin qui, in attesa di affrontare una delle squadre più forti come l’Atalanta”.

Ultime notizie