venerdì, 2 Dicembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniFiorentinaLa Fiorentina cerca continuità con...

La Fiorentina cerca continuità con la Salernitana

Occasione per migliorare ancora la classifica. È la penultima gara prima della lunga sosta per il Mondiale e l’ultima del 2022 al Franchi

-

- Pubblicità -

La Fiorentina a caccia di un nuovo successo, per la classifica e per il morale. Dopo le affermazioni in campionato (Spezia e Sampdoria) e Conference League (Rigas e Basaksehir), i viola di Vincenzo Italiano ricevono la Salernitana di Davide Nicola. È la penultima partita della serie a prima del lungo stop dovuto ai Mondiali. Obiettivo dichiarato superare proprio i campani in graduatoria.

Le probabili formazioni

Vincenzo Italiano deve dosare le forze dato che domenica si gioca una partita importante, in trasferta, contro il Milan. In porta nuovamente Terracciano. Confermati, come terzini, Dodò e Biraghi mentre al centro della difesa ad affiancare Milenkovic si dovrebbe rivedere Igor al posto di Martinez Quarta. A centrocampo Mandragora dovrebbe avere più chance di giocare rispetto ad Amrabat. Si punta alla conferma di Barak e Bonaventura e degli esterni Ikoné e Kouame. Al centro si prospetta ancora un ballottaggio tra Jovic e Cabral. Possibile l’innesto di Nico Gonzalez.

- Pubblicità -

Davide Nicola recupera sia Fazio che Lovato in difesa. Si giocheranno il posto con Daniliuc e Radovanovic insieme a Bronn e Priola più Sepe tra i pali. Più incerti i giocatori di centrocampo. Potrebbero giocare Vilhena e Bohinen con uno tra Maggiore e Radovanovic a completare il terzetto centrale e l’accoppiata Mazzocchi-Bradaric ai lati. Occhio all’ex di turno Piatek che potrebbe giocare al centro dell’attacco. In alternativa Dia oppure Bonazzoli.

Due targhe in tribuna stampa per Alessandro Rialti

L’Associazione Stampa Toscana ed il Gruppo toscano giornalisti sportivi-Ussi annunciano, grazie al Comune di Firenze e alla Fiorentina, che mercoledì 9 novembre 2022 saranno poste le targhe su due sedili della tribuna stampa dello stadio Artemio Franchi di Firenze (uno per ogni lato degli spazi riservati ai giornalisti), per ricordare Alessandro Rialti. Che amici e colleghi chiamavamo affettuosamente “Ciccio”. Rialti se n’è andato il 5 aprile 2020, nel silenzio surreale della pandemia, lontano dallo stadio che era la sua casa, lasciando un vuoto incolmabile.

- Pubblicità -

Per ricordarlo, Assostampa Toscana, Gruppo toscano giornalisti sportivi-Ussi, insieme agli amici riuniti nel “Gruppo di Ciccio” che, con il supporto delle Istituzioni, avevano dato vita a varie iniziative (una cerimonia in Palazzo Vecchio, un premio giornalistico, un albero piantato nel giardino del Campo di Marte), compiono ora un altro passo significativo: due targhe nella Tribuna Stampa del Franchi. Una lato Ferrovia, proprio sul sedile dove Alessandro raccontava le partite della Fiorentina, e una lato Fiesole, affinché tutti i colleghi, anche coloro che vengono da fuori Firenze, possano unirsi in un ricordo collettivo.

Sulle targhe ci sarà il suo nome, Alessandro Rialti, con le firme di chi ha voluto rendergli omaggio: Associazione Stampa Toscana, Ussi Toscana, Gruppo Amici di Ciccio, in collaborazione con il Comune di Firenze e l’Acf Fiorentina. Le targhe saranno inaugurate mercoledì 9 novembre, alle 19,45, ossia un’ora prima della partita Fiorentina-Salernitana.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -