venerdì, 12 Agosto 2022
HomeSezioniFiorentinaSeconda parte del ritiro per...

Seconda parte del ritiro per la Fiorentina: 3 partite amichevoli

Tre amichevoli in calendario, l’ultima in Spagna. Arriva l’ultimo acquisto, Dodò

-

Pubblicità

Riprende la preparazione precampionato della Fiorentina che è partita per la seconda parte del ritiro, dopo Moena. Dieci giorni tra Austria e Spagna. Intanto l’allenatore Vincenzo Italiano ha fatto il punto dopo i primi allenamenti e le prime amichevoli.

Italiano: “Lavoriamo per l’Europa”

“L’anno scorso abbiamo fatto di tutto per tornare in Europa, cercheremo di farci trovare pronti per i playoff ormai imminenti – ha detto nel corso di un’intervista a Dazn l’allenatore della Fiorentina – e cercheremo, come tutti, di migliorarci”. Poi il commento su Jovic. “Bisogna cercare di riattivarlo nel senso farlo tornare un giocatore importante, consapevole di poter trascinare la squadra, è un grande campione e i colpi li ha”.

Pubblicità

Jovic ha avuto belle parole per il club viola e per Vincenzo Italiano. “Il suo calcio si addice alle mie caratteristiche, sono convinto che faremo grandi cose assieme, questa è una delle poche squadre italiane che gioca d’attacco. Vorrei vincere la Conference League con questo club”.

Il ritiro della Fiorentina: il programma delle partite amichevoli

I viola resteranno in ritiro fino al 5 agosto con sede prima a Innsbruck poi a Salisburgo, infine il blitz in Spagna. In questo periodo saranno in programma tre amichevoli, due a Grodig contro il Galatasaray (domenica 31 luglio alle 18) e la nazionale del Qatar (mercoledì 3 agosto alle 18) e una sabato 6 agosto a Siviglia contro il Betis (alle 21). Il tecnico della Fiorentina ha convocato 29 giocatori compresi Dodò (in arrivo dal Brasile, si aggregherà nelle prossime ore) e Milenkovic da tempo al centro di rumors di mercato anche se, nei continui contatti con il suo agente, i dirigenti viola hanno ribadito di essere pronti a prolungargli di tre anni il contratto in scadenza nel 2023 ritenendolo un punto fermo. Sono stati invece esclusi dalla lista Dragowski (prossimo a trasferirsi allo Spezia), Pulgar (nel mirino del Flamengo), Kokorin (i viola puntano alla rescissione), Ranieri e Gori.

Pubblicità

Ultime notizie