giovedì, 13 Agosto 2020
Home Sezioni Lavoro & Economia Il bonus matrimonio 2021 è...

Il bonus matrimonio 2021 è stato approvato e inserito nel decreto rilancio?

Salta una delle misure più attese: niente agevolazioni per chi si sposa nonostante l'emergenza coronavirus

-

Non ci sono sconti per i fiori d’arancio. Per il bonus matrimonio 2021 non è arrivato il fatidico sì in questi tempi di emergenza Covid: l’emendamento che mirava a introdurre una misura “salva sposi” nel decreto rilancio 2020, per far fronte alla crisi scatenata dal coronavirus anche nel settore delle nozze, non è stato approvato. Così nel testo definitivo della legge, accanto ai tanti bonus Inps, per ristrutturazioni o per le vacanze, non figura quello per chi si sposa.

L’ipotesi di introdurre una detrazione di imposta per le spese legate ai matrimoni aveva infatti destato l’attenzione di molti promessi sposi e anche una regione come la Puglia aveva iniziato a pensare a un’agevolazione simile. Niente di fatto però: chi convolerà a nozze resterà a bocca asciutta, almeno per il momento.

L’idea del bonus per gli sposi

Durante la conversione in legge del decreto rilancio, in Commissione Bilancio della Camera, era stato presentato un emendamento che prevedeva una detrazione del 25% per le spese sostenute per i matrimoni organizzati nel 2021 con dei requisiti molto ampi: la lista delle spese ammesse era lunga, si andava dal wedding planner al costo del vestito degli sposi, dal catering fino ai servizi fotografici, per un massimo di 25.000 euro.

In parole povere si prevedeva uno sconto sulle tasse, per poi scaricare dalla dichiarazione dei redditi un quarto di quanto speso per la cerimonia e la festa nuziale. Era stata ipotizzata anche la copertura finanziaria per il bonus matrimonio: 200 milioni di euro per 2021, in parte ricavati dal fondi per il reddito di cittadinanza.

L’ipotesi ha subito destato l’interesse dei tanti che – per effetto dell’emergenza Covid – avevano rimandato la data del matrimonio, mentre ha scatenato le critiche di alcune associazioni di categoria, impaurite che un possibile bonus sul 2021 avrebbe aumentato le cancellazioni delle poche cerimonie “sopravvissute” quest’anno al coronavirus. Si stima infatti che nel 2020 il 90% dei matrimoni sia stato rimandato per effetto della pandemia.

Decreto rilancio: il bonus matrimonio 2021 non è stato approvato e non è in Gazzetta ufficiale

Se si sfogliano le oltre 230 pagine della legge 77/2020 pubblicata in Gazzetta Ufficiale (quella che ha convertito in legge il decreto rilancio lo scorso 17 luglio 2020) non si trova infatti traccia del bonus matrimonio annunciato per il 2021: l’emendamento che voleva modificare il testo in questo senso non è stato approvato e quindi non è entrato nella versione finale, votata prima dalla Camera e poi confermata dal Senato. Gli sposini restano quindi senza “sconti” per le spese nuziali, sempre che l’idea non sia recuperata da futuri decreti del governo.

Ultime notizie

Cosa fare per il Ferragosto 2020 in Toscana: 10 eventi

Una selezione di idee per non rinunciare al Ferragosto nemmeno nell'anno del Covid-19: dagli spettacoli ai concerti sotto le stelle fino alla gita per i più piccoli

Elezioni regionali 2020 in Toscana: la guida completa al voto

Chi sono i candidati, quando si vota, come funziona il sistema elettorale: quello che c'è da sapere sulle elezioni regionali 2020 in Toscana

Elezioni 2020: i candidati in Toscana alla carica di presidente della Regione

Chi correrà per la poltrona di governatore della Toscana: dal centrosinistra al centrodestra fino al Movimento 5 Stelle e agli "outsider", i nomi e la biografia

Coronavirus Toscana: mappa, dati e nuovi casi di oggi (12 agosto)

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione