mercoledì, 25 Maggio 2022
HomeSezioniLavoro & EconomiaBonus psicologo 2022: come richiederlo,...

Bonus psicologo 2022: come richiederlo, domanda online all’Inps

Un contributo di massimo 600 euro l'anno per ottenere assistenza e sostegno psicologico da parte di uno specialista. Come funziona e richiedere il bonus psicologo 2022

-

Arriva il bonus psicologo 2022, un voucher di massimo 600 euro di cui si potrà fare domanda online all’Inps per ricevere assistenza da uno psicoterapeuta, ma per ottenerlo bisognerà rispettare dei requisiti Isee. Il sostegno economico, rivolto a tutte le fasce di età, dai bambini agli studenti fino agli adulti, sarà destinato in particolare a chi ha un reddito basso. Già si conoscono le linee guida su come funziona il bonus psicologo 2022 e su come richiederlo, presto arriveranno anche le indicazioni sulla domanda online.

Bonus psicologo da 600 euro, come funziona: a chi spetta e a quanto ammonta

Dopo un lungo tira e molla, il Parlamento ha inserito questa misura nella legge di conversione del decreto Milleproroghe, approvata a fine febbraio e a maggio è arrivato il decreto attuativo. La tutela della salute mentale quindi prende posto tra i tanti incentivi e contributi previsti per l’emergenza Covid. Il bonus psicologo 2022 spetta a tutti i cittadini che soffrono di depressine, ansia, stress e fragilità ed è riconosciuto dall’Inps a chi ha un Isee sotto i 50.000 euro. Potrà essere utilizzato per richiedere assistenza a un professionista (psicoterapeuta iscritto all’albo, anche privato).

Il contributo varierà a seconda della fascia Isee. Ecco i requisiti: il bonus psicologo massimo da 600 euro in un anno andrà alle fasce di popolazione con maggiori difficoltà economiche e poi diminuirà progressivamente, per azzerarsi sopra i 50.000 euro di Isee secondo questi scaglioni:

  • 600 euro per ogni beneficiario – Isee inferiore a 15.000 euro
  • 400 euro per ogni beneficiario- Isee tra 15.000 e 30.000 euro
  • 200 euro per ogni beneficiario – Isee tra 30.000 e 50.000 euro

In tutti i casi è possibile ottenere al massimo 50 euro per ogni seduta di psicoterapia. Per richiedere il contributo servirà quindi essere in possesso di una certificazione Isee aggiornata, compilando la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), che prende in considerazione non solo il reddito, ma anche le case di proprietà, i figli a carico, i conti in banca e via dicendo.

Bonus psicologico 2022, come richiederlo e la domanda online sul sito dell’Inps

Questo sussidio sarà aperto a tutte le fasce di età e non è necessario avere una diagnosi di disturbi mentali. Il pagamento del bonus psicologo 2022 da massimo 600 euro è stato affidato all’Inps, che ora dovrà definire nel dettaglio le modalità per richiederlo e come funzionerà la domanda online sul portale ufficiale. Per comunicare questi dettagli, l’Istituto di previdenza ha 30 giorni di tempo dalla pubblicazione del decreto attuativo sulla Gazzetta Ufficiale, attesa in questi giorni.

Per accedere al portale dell’Inps è necessario avere le credenziali Spid oppure la Carta di identità elettronica (CIE) o ancora la Carta nazionale dei servizi (CNS) attivata per i servizi digitali. Il sussidio sarà assegnato in base all’ordine di arrivo delle richiesta, ma sarà data priorità alle persone con un Isee basso. L’Inps, alla fine del periodo per presentare domanda online, pubblicherà la graduatoria di assegnazione del bonus psicologo 2022.

In concreto funzionerà con un codice che l’Istituto fornirà a chi ne ha diritto, che andrà usato entro 180 giorni. Per usufruire del sussidio bisognerà rivolgersi agli psicoterapeuti che prenderanno parte al progetto. La lista dei professionisti aderenti al bonus psicologo 2022 sarà pubblicato sul sito dell’Inps.

Bonus psicologo 2022 in sintesi: i requisiti per ottenerlo

I requisiti fissati per richiedere il bonus psicologo sono i seguenti:

  • essere residente in Italia
  • avere un Isee sotto i 50.000 euro
  • rivolgersi a uno psicoterapeuta iscritto all’Ordine che ha aderito
  • aver fatto domanda online del bonus psicologo 2022 all’Inps ed essere rientrato nelle graduatorie

Salute mentale, i fondi stanziati per il 2022

Per questa misura è stata previsto lo stanziamento di 10 milioni di euro, mentre altri 10 milioni andranno a potenziare le strutture di salute mentale del servizio sanitario nazionale per favorire l’accesso ai servizi di psicologia e psicoterapia. Si stima che circa 16.000 persone potranno fare richiesta del bonus psicologo durante il 2022.