Non ci sono più le mezze stagioni? Per gli sconti sembra proprio di sì, visto che da qualche giorno hanno fatto capolino nelle vetrine dei negozi di abbigliamento percentuali allettanti che promettono prezzi tagliati. Anche a Firenze arrivano i “saldi di mezza stagione”, che riguardano in particolare alcuni capi primaverili prima di far posto alla collezione estiva.

Le virgolette sono d’obbligo perché per la legge esistono solo i ribassi di fine stagione. I “mid season sale”, come vengono spesso chiamati prendendo in prestito il termine inglese, sono delle vendite promozionali decise dalle singole boutique per i clienti più fedeli, spesso riservate a chi ha la tessera fedeltà del negozio, su alcuni capi selezionati.

Mid season sale, quando iniziano?

Qual è la data di partenza di questi “saldi intermedi”? Dipende dal punto vendita o dalla catena, ma è piuttosto comune che gli sconti di primavera prendano il via a fine marzo per concludersi nella prima metà di aprile. In genere i ribassi riguardano i capi della collezione spring, come maglioncini di cotone, giacchette leggere, pantaloni lunghi non troppo pesanti.

I saldi di mezza stagione a Firenze, una primavera di sconti

In media lo sconto si aggira intorno al 20 o 30% in meno del prezzo di cartellino. Basta girare per le vie dello shopping di Firenze per farsi un’idea. Benetton nei suoi store del centro e della periferia propone il 30% in meno su capi selezionati, stessa percentuale di ribasso per Desigual, sempre su una rosa limitata di vestiti. Nei punti vendita di abbigliamento per bambini la riduzione può arrivare invece fino al 50%.

Mid season sale saldi a Firenze mezza stagione data sconti

E i saldi estivi 2019 in Toscana

Passato questo breve periodo di sconti di mezza stagione su una piccola parte dell’assortimento, bisognerà aspettare luglio per i veri e propri saldi estivi. A Firenze, come in tutta la Toscana, l’inizio per il 2019 è sabato 6 luglio 2019 e gli sconti dureranno fino al 3 settembre. Le date delle svendite di fine stagione sono infatti decise di anno in anno dalle singole Regioni.