domenica, 4 Dicembre 2022
- Pubblicità -
HomeBonusPensionati, bonus 150 euro sul...

Pensionati, bonus 150 euro sul cedolino di novembre 2022

Quando arriva il pagamento? Spetta anche a chi ha una pensione di invalidità? Bisogna richiederlo? Le risposte ai dubbi sul bonus da 150 euro per i pensionati

-

- Pubblicità -

Il bonus 150 euro spetta anche ai pensionati per il mese di novembre 2022: il pagamento dell’indennità una tantum arriva nei prossimi giorni sul cedolino Inps, pure per chi ha una pensione di invalidità, di reversibilità o trattamenti di accompagnamento alla pensione. Le regole sono state stabilite dal decreto aiuti ter (decreto legge n° 144 del 23 settembre 2022), in particolare all’articolo 19, comma 1. Si tratta di una misura introdotta per far fronte al forte aumento dell’inflazione e che è prevista anche in favore di lavoratori e disoccupati.

Pensionati a chi spetta il bonus di 150 euro: i requisiti per l’indennità una tantum

Il bonus di 150 euro di novembre 2022  viene riconosciuto ai pensionati che l’anno scorso avevano un reddito imponibile fino a 20.000 euro: ecco il requisito imprescindibile per ottenere l’indennità una tantum. Con questo tetto reddituale hanno diritto al pagamento dell’aiuto economico:

  • i pensionati (uno o più trattamenti pensionistici a carico di qualsiasi forma previdenziale obbligatoria);
  • chi riceve una pensione o un assegno sociale;
  • chi riceve una pensione di reversibilità (pensione indiretta);
  • chi riceve una pensione di invalidità (civile, ciechi, sordomuti);
  • chi gode di forme di trattamento di accompagnamento alla pensione con decorrenza entro il 1° ottobre 2022 (ad esempio l’Ape sociale).

I pensionati non devono richiederlo all’Inps

- Pubblicità -

Il decreto legge specifica che, per quanto riguarda i pensionati, il pagamento del bonus di 150 euro è “corrisposto d’ufficio” dall’Inps nel mese di novembre 2022 oppure da parte delle casse autonome professionali. L’indennità sarà pagata soltanto una volta: quindi se si è titolari di più trattamenti pensionistici, i soldi arriveranno solo su un cedolino. A differenza dei lavoratori dipendenti, i pensionati non devono dunque compilare alcun modulo pdf per ottenere il pagamento del bonus 150 euro di novembre 2022.

Quando arriva e viene pagato il bonus 150 euro: nel cedolino della pensione di novembre 2022

Tra pochi giorni l’Inps e gli altri istituti previdenziali pagheranno in automatico il bonus 150 euro ai pensionati aventi diritto e si potrà controllare sul proprio cedolino la presenza di questa voce: essendo il 1° novembre 2022 un giorno festivo, la pensione sarà pagata nel primo giorno bancabile del mese e quindi mercoledì 2 novembre.

- Pubblicità -

Ricordiamo che a novembre è previsto inoltre un aumento della pensione per il pagamento degli “arretrati” (ossia il conguaglio anticipato dello 0,2,% per la difformità tra le stime dell’inflazione e il dato reale dell’anno scorso), che si somma all’anticipo della perequazione per chi ha un reddito fino a 35.000 euro (previsto pure per la pensione di invalidità).

Leggi: Aumento pensioni 2022/2023

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -