lunedì, 21 Settembre 2020
Home Rubriche I consigli del Libraio Uomini di poca fede di...

Uomini di poca fede di Nickolas Butler. La recensione

-

Lyle Hovde, pensionato sessantacinquenne sposato da quarant’anni con Peg, cerca sempre di rendersi utile. Va spesso a trovare l’amico Hoot a cui è stato diagnosticato un cancro, raccoglie mele in un frutteto più per il privilegio di mangiare i frutti direttamente dall’albero che per necessità, e passa molto tempo con il nipotino Isaac. Benchè alla religione organizzata preferisca i rapporti di buon vicinato Lyle adora la sua routine incentrata sulla comunità e quindi sui riti della sua chiesa: la messa domenicale, il canto corale, il rapporto vero e sincero col prete che prima della conversione faceva il pescatore in Alaska. Si trova a suo agio nel silenzio dei campi sconfinati, e prova ad imparare a vivere più lentamente, ad amare più intensamente, a mangiare meglio e a leggere sempre di più.

La sua esistenza verace e genuina viene però scalfita dall’avvicinamento di Shiloh, la figlia adottata in tenera età e madre di Isaac, ad una chiesa radicale capitanata da Steven, un personaggio accentratore, un leader inquietante e manipolatore. Shiloh decide di seguire il credo di questa religione aconfessionale, e tenta, caldeggiata da Steven, a trascinare con sé anche il piccolo Isaac, ritenuto dalla madre e dal leader della setta un guaritore con poteri sovrannaturali.

Lyle, in difficoltà ad andare contro all’amore per la propria figlia, tenta di convincerla a desistere e ad abbandonare il fanatismo religioso di Steven, invano. Sentendosi impotente, si troverà costretto a prendere decisioni importanti per salvaguardare l’amato nipotino, portato in giro come un fenomeno da baraccone dalla madre.

Butler racconta l’America rurale e, basandosi su fatti realmente accaduti, riesce a trasformare temi universali in sensazioni concrete come l’odore della polvere e della benzina. Il tutto racchiuso in un vivido ed intrigante spaccato della vita dei protagonisti nelle distese campestri del Wisconsin. Un libro magnetico, che tiene attaccati dalla prima all’ultima pagina catapultandoci, senza indugio, in un’atmosfera che spalanca i sensi e le emozioni.

Uomini di poca fede
di Nickolas Butler
Marsilio
17 euro

Ultime notizie

Elezioni regionali Toscana 2020: affluenza definitiva al 62,61%

I dati definitivi sull'affluenza alle urne per le elezioni regionali 2020 della Toscana. In corso lo spoglio

Referendum 2020: affluenza alle urne ore 15, la percentuale dei votanti

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari

Exit poll, regionali Toscana: Eugenio Giani in vantaggio

Grande attesa per i primi sondaggi sulle tendenze di voto: chi tra i 7 candidati diventerà presidente dalla Regione?

Referendum 2020: cosa succede ora e cosa cambia con il sì

Quando entrerà in vigore le legge costituzionale e le modifiche al numero dei parlamentari, degli eletti all'estero e dei senatori a vita