martedì 12 Novembre 2019
Home Rubriche Una voce poco fa Fernand Cortez, la stagione del Maggio si apre con buon successo

Fernand Cortez, la stagione del Maggio si apre con buon successo

La nuova stagione del Maggio Musicale Fiorentino inaugurata dalla prima assoluta in tempi moderni del Fernand Cortez di Spontini: la recensione

-

Fernand Cortez, l’opera di Spontini apre con buon successo la stagione lirica 2019-2020 del Teatro del Maggio Fiorentino

L’America sarà di chi la educa” è la frase che riassume l’intenzione dell’opera voluta da Napoleone nel 1808. L’imperatore francese intravide, infatti, nel soggetto del libretto uno strumento di propaganda politica per la campagna di Spagna, attraverso il quale mettere in evidenza la differenza tra la Francia illuminata e l’ancien régime in salsa iberica. Per paradosso, qui le parti sono (quasi) invertite: si rimane dunque sorpresi dalla rappresentazione laica e liberale del conquistador Cortez mentre il buon selvaggio azteco diventa un sanguinario e vendicativo inquisitore.

Questa tragédie lyrique, pur conservando alcuni stilemi settecenteschi sia nella partitura che nella staticità dell’azione scenica, è proiettata nel dramma del suo secolo. Basti pensare alla protagonista femminile che qui, come nella maggior parte delle opere dell’800, riveste il duplice ruolo di moglie/amante e figlia/sorella che si sacrifica volontariamente per ricomporre i dissidi tra gli uomini della sua vita. Questa volta, ed è un eccezione, almeno assistiamo al lieto fine.

Fernand Cortez apre la stagione del Maggio Musicale Fiorentino

Fernand Cortez al Maggio Musicale Fiorentino, buona la prima

Si trattava, sabato 12 ottobre, dalle prima assoluta mondiale in tempi moderni della versione originale dell’opera, con l’allestimento del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino in collaborazione con Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi.

La direzione è stata affidata a Jean-Luc Tingaud, con successo. Il direttore francese ha saputo mantenere la tensione drammatica per tutta la non breve durata dell’opera, nonostante l’eterogeneità dei suoi momenti musicali, e ha creato un buon equilibrio tra l’ottima orchestra e le voci.

Il livello degli interpreti del primo cast è omogeneo e di buona qualità. Su tutti spiccano il soprano (Amazily) Alexia Voulgaridou e il basso (il sommo sacerdote) André Courville, sia per le performance vocali che per la presenza scenica.

Belli i costumi di Vera Pierantoni Giua. Il grigio degli armigeri spagnoli e i vivaci colori delle vesti azteche creano un efficace contrasto cromatico, messo in evidenza dalle minimali ma eleganti scenografie di Massimo Checchetto e Alessia Colosso. Convince anche la regia non invadente di Cecilia Ligorio. Superba la prova del coro del Maggio diretto dal maestro Fratini anche in questa impegnativa occasione.

Fernand Cortez apre la stagione del Maggio Musicale Fiorentino

Le opinioni del pubblico

Nonostante l’importanza dell’occasione dettata dall’avvio della stagione il pubblico non ha risposto con un tutto esaurito, e si sono visti diversi posti vuoti sia in platea che in galleria. Non ha aiutato, forse, la rarità del titolo.

Il pubblico presente, che esprimeva curiosità e un pizzico di scetticismo prima dell’inizio, si è invece riceduto apprezzando sia il titolo che la produzione. Commenti positivi all’uscita rivolti a tutti gli interpreti. Da sottolineare, perché piuttosto rari a Firenze, gli apprezzamenti rivolti a scenografia e regia. Non convincono invece particolarmente la parte coreografica curata da Alessio Maria Romano e la prestazione del corpo ballo della Compagnia Nuovo BallettO di ToscanA.

Si replica il 16 e il 23 ottobre alle 19:00 e domenica 20 alle 15:30.

Artisti
Maestro concertatore e direttore
Jean-Luc Tingaud

Regia
Cecilia Ligorio

Scene
Massimo Checchetto e Alessia Colosso

Costumi
Vera Pierantoni Giua

Luci
Maria Domenech

Coreografia
Alessio Maria Romano

Fernando Cortez
Dario Schmunck

Télasco
Luca Lombardo

Amazily
Alexia Voulgaridou

Alvar
David Ferri Durà

Moralez
Gianluca Margheri

Il sommo sacerdote messicano
André Courville

Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino
Maestro del Coro Lorenzo Fratini

Compagnia Nuovo BallettO di ToscanA

maggiofiorentino.com

- Pubblicità -

Arte, Cultura, Eventi

Utilizziamo i cookie per offrirvi una migliore esperienza online, analizzare il traffico del sito e personalizzare i contenuti. Dando il vostro consenso, ne accettate l'uso in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi