venerdì, 24 Gennaio 2020
Home Sezioni Rubriche Nostradamus 4.0: il 2018 che...

Nostradamus 4.0: il 2018 che sarà

Uno sguardo all'anno che è arrivato tra previsioni (strampalate o realistiche che siano) e buoni propositi. L'editoriale, il primo del 2018, firmato da Francesca Puliti, direttore de il Reporter

-

Gennaio significa nuovi inizi. Per qualcuno vuol dire pensare a una nuova scuola (ne parliamo nel nuovo numero de Il Reporter a pag. 10), per altri a una nuova carriera o a nuovi orizzonti da esplorare. L’inizio dell’anno è anche il momento in cui sfogliamo tutti gli oroscopi a disposizione nel tentativo di trovarne uno più favorevole. Avete provato a cercare online cosa ci aspetta nel 2018?

Una delle prime risposte che troverete ve la dà direttamente Nostradamus ed è enigmatica: si parla di un probabile terzo conflitto mondiale e della fi ne delle tasse (forse connessa all’ipotesi della fine dell’umanità).

L’anno che verrà, però, potrebbe anche essere quello in cui debelleremo virus come l’Hiv, il papilloma o l’Ebola, grazie a nanoparticelle d’oro in grado di fingersi cellule umane. Il costo di un “vaccino” è ancora da stimare, ma la fonte, in questo caso, è più attendibile: una ricerca internazionale coordinata da due studiosi italiani, Francesco Stellacci e David Lembo. Sappiamo da altre fonti (Sole24Ore) che nel 2018 Amazon conquisterà anche la platea degli eventi sportivi, che l’intelligenza artificiale sarà sempre più presente nelle nostre vite quotidiane e che cresceranno le app di realtà aumentata e i programmi trasmessi in diretta via web.

Nel 2018 il 90% della popolazione adulta disporrà di uno smartphone, nei Paesi che possono permetterselo. E in molti stanno già pensando a come smettere di abusarne. Ma nei prossimi 12 mesi chi lo possiede interagirà in media 52 volte al giorno con il cellulare. Per Firenze il 2018 sarà l’anno dell’entrata in funzione delle nuove linee della tramvia (prima o dopo). Per l’Italia la prossima sarà l’estate dei Mondiali senza Azzurri. E sarà anche l’anno del ritorno alle urne, seppur, come ben sappiamo, non è detto che questo comporti rivoluzioni epocali.

Facciamola noi, dunque, una piccola rivoluzione: smettiamola di lamentarci su Facebook, di parlare di crisi, di dare la colpa a qualcun altro se piove o se c’è la siccità. Il futuro non dipenderà da nuove strabilianti tecnologie o da scoperte decisive, ma dalle scelte che faremo. Abbiamo un anno per agire.

- Pubblicità -

Ultimi articoli

Chi era Adolfo Natalini, l’architetto morto a Firenze

Era uno dei principali esponenti dell’architettura italiana del secolo scorso, tra i fondatori del Superstudio di Firenze

Tomás Saraceno a Firenze: la mostra “Aria” a Palazzo Strozzi

Opere immersive ed esperienze partecipative interconnesse: cresce l'attesa per la nuova grande mostra di Palazzo Strozzi che porta in città gli ecosistemi dell'argentino Tomás Saraceno

The Leading Guy e Uto Ughi in offerta per i lettori

Continuano le promozioni per i nostri lettori. Ogni mese, dalla collaborazione con Bitconcerti, concerti e spettacoli in promozione a prezzi scontati!

Carnevale Viareggio 2020: date, eventi e prezzi dei biglietti

Dai temi dei carri ai fuochi d'artificio, dagli orari delle sfilate alla mappa dell'evento: guida alla 147esima edizione del carnevale viareggino
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Utilizziamo i cookie per offrirvi una migliore esperienza online, analizzare il traffico del sito e personalizzare i contenuti. Dando il vostro consenso, ne accettate l'uso in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi